Block, la panca di legno in cui sprofondare

di PieraLombardi Commenta

Sempre più persone e sempre più spesso hanno problemi di schiena. Motivo per cui, vi proponiamo la Sitskie Block Bench una panca di legno ‘sfornata’ da uno studio di design di Los Angeles, che tiene lontano il mal di schiena pur essendo di legno.  E come è possibile, direte? Succede incredibilmente che il corpo affondi dolcemente sulla sua superficie perché i listelli di legno di cui è composta la seduta si piegano sotto il peso di chi la adopera con movimento flessuoso.

 

 

 

 

La Sitskie Block Bench è stata ideata da un giovane designer e artigiano Adam Friedman, fotografo nell’immagine qui sotto. Sembra una semplice panca handmade dal design minimalista, con braccioli nella versione chaise-longue e  seduta e base molto  squadrate. Ma non appena ci si siede rivela una sorpresa inimmaginabile…

 

 

Il corpo può sprofondare dolcemente sulla sua superficie perché i listelli di legno che compongono la seduta, si piegano adattandosi al peso della persona con movimento ergonomico.

 

L’obiettivo di questa panca è infatti di avvalersi di un sistema ergonomico studiato, per offrire alle persone un’esperienza confortevole quando siedono o si sdraiano, che dia tutt i vantaggi di una superficie solida, proprietà quali la durevolezza e la bellezza di un materiale solido come il legno lavorato a mano, ma insieme l’elasticità e la morbidezza.

 

 

La panchina da interni Block, fa parte dell’omonima collezione Block che comprende poltroncine e sedute, firmata dallo studio di Los Angeles Sitskie, ed è rigorosamente realizzata con blocchi in legno massiccio lavorato da artigiani indipendenti e imprese locali.

 

 

 

 

 

L’esperienza della compressione di ogni singolo blocco della panca è differente da quella che può offrire qualsiasi altra seduta. Questa sarà una delle panche/sedute più comode su cui potersi accomodare,  ha garantito il suo ‘papà’, Adam Friedman, designer di Sitskie.

 

 

 

 

 

E pare che sia davvero di una comodità incredibile, impensabile per una panca di legno, e che ci si possa rimanere seduti o sdraiati, visto che la versione più lunga misura 180 centimetri, per ore senza avvertire mal di schiena e senza avere il problema di rialzarsi poi.

 

 

 

Il fatto che sia realizzata in legno massiccio, di noce o quercia local e non in tessuto, ne accresce, oltre a solidità e resistenza, anche l’igiene.

 

 

 

Il legno consente di mantenerla pulita senza grandi sforzi; mentre il lavaggio dei rivestimenti è uno degli incubi maggiori di sedute tappezzate e imbottite.

 

 

 

 

 

Il segreto della Block Bench, poi, è tutto nel suo block system, struttura interna brevettata composta di schiuma e tessuto e rivestita di tanti piccoli listelli mobili di legno.

 

 

 

Insomma, se ancora non si fosse capito, a contatto con il peso del nostro corpo, la struttura si comprime e i listelli si adattano assumendo proprio la nostra forma! Non resta che provarla per una pennichella o per concedersi una lettura o, chissà, magari per vedere un quadro in un museo!

 

 

 

 

 

 

Fonte e foto sitskie.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>