Soggiorno in and out

di Anna Maria Commenta

soggiorno in and out

Nelle case che lo consentono, il soggiorno può non essere solamente una zona all’interno della casa ma uno spazio confortevole e rilassante posizioanto su un grande terrazzo o nel giardino. Per i fortunati che hanno spazio a disposizione, esistono delle soluzioni pensate per stare fuori, grazie all’uso di materiali che li rendono resistenti praticamente a qualsiasi clima. I nuovi arredi per giardini e terrazzi si prestano a creare piacevoli aree di relax anche in casa, secondo una concezione più articolata dell’abitare, dove i confini tra esterno e interno sono meno rigidi. Cosa serve dunque per avere un soggiorno out perfetto?

Innanzitutto le sedute, divani e poltroncine. Le soluzioni più belle che ho trovato sul web, e quelle che secondo me meglio si adattano a qualunque esigenza di arredamento sono i divani e le poltrone Sabi e Afra di Paola Lenti. Hanno schienali e braccioli realizzati in Rope e Aquatech, speciali filati resistenti agli agenti esterni, intrecciati a mano. Il divano ha la base in legno di sassofrasso e la struttura in acciaio.

Anche in giardino la luce è un importante elemento di progettazione e arredamento, perchè rende lo spazio non soltanto più comodo da vivere ma anche accogliente e piacevole. Stili, linee, materiali degli apparecchi sono studiati per integrarsi nei diversi ambienti e hanno caratteristiche tecniche specifiche. Le applique e le piantane sono le soluzioni ideali per l’area pranzo e conversazione: forniscono la luce necessaria e completano l’effeto d’insieme.

Mangiare all’aperto infine, è un piccolo piacere alla portata di chi dispone anche solo di un piccolo terrazzo. L’accessorio indispensabile è il carrello multifunzione: compatto, si trasporta facilmente e sta bene anche in casa. Alcuni modelli hanno anche i piani di cottura a induzione. Oppure c’è il classico: sua maestà il barbecue.

Inoltre sarebbe perfetto disporre di sedute aggiuntive ai divani, come i pouf, comodi da portare fuori quando serve. Ottimi quelli in materiali tecnici, ultraresistenti ma anche molto belli esteticamente. Un esempio per tutti: il pouf Jam Linea BeCool di Atipico.

Photo Credit| Paola Lenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>