Lampada Elmetto, ritorno in rosa e celeste

di Gianni Puglisi Commenta

Ricordate la lampada da tavolo Elmetto, così chiamata proprio perché ricorda la forma del tipico copricapo metallico militare riletto in chiave ironica? Disegnata nel 1976  da Elio Martinelli, ha trovato posto sui comodini delle nostre camere da letto ed è diventata un’icona senza tempo.Immutata nella forma estetica ma aggiornata con nuovi colori, ora torna alla ribalta. La nuova Elmetto nei colori rosa e celeste pastello rientra nel progetto di riedizione Martinelli Luce.

 

 

 

In occasione dei suoi primi 40 anni, Martinelli Luce ha proposto la lampada Elmetto in versione rosso-rubino all’ultima design week milanese. Ed ora, dopo il rosso rubino e i classici colori pop della versione originale, Martinelli Luce propone le varianti rosa e celeste pastello, ispirate alle tendenze lanciate da Pantone come colors of the year: Rose Quartz e Serenity, toni che saranno protagonisti anche delle prossime collezioni moda per il 2017.

 

 

Nata come lampada da notte, oggi Elmetto Rosa e Celeste interpreta perfettamente il desiderio di colori morbidi come antistress per la vita moderna, due sfumature accoglienti e avvolgenti da scegliere anche per le camere dei più piccoli.

Come accade per tutti i grandi classici del design, Elmetto resta contemporanea anche dopo 40 anni dalla sua creazione, piccola, funzionale ma di carattere e di grande ironia.

 


Costituita da un sostegno di forma tronco-conica, la lampada  si distingue da sempre per i suoi elementi: un interruttore posto nella parte centrale della base, facile da trovare anche di notte, e un diffusore di forma semisferica che con un semplice gesto della mano permette di orientare la luce.

 

Fonte e foto martinelliluce.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>