Folding lamp, la lampada Origami

di PieraLombardi Commenta

Folding Lamp è una lampada che prende spunto dall’antica arte giapponese dell’origami  ma anche dalla filosofia ‘do it yourself’, ovvero il fai da te. L’idea è dell’architetto e designer  belga Thomas Hick, che, partendo anziché dalla carta da un foglio di acciaio dello spessore di 6 millimetri, offre a tutti i volentorosi e creativi l’idea di costruirsi  una lampada che assomiglia a una scatola magica ed è assolutamente funzionale.

 

 

 

 

 

Il nome, Folding Lamp, che sta per lampada piegevole, farebbe pensare a un oggetto decisamente più ‘ordinario; invece questa lampada da tavolo si conpone secondo la tecnica dell’origami, ovvero l’arte di piegare la carta fino a  creare figure, solo che qui in luogo della carta ci sono fogli di acciaio inox pre-tagliati, dello spessore di 6 millimetri.

 

 

I fogli di acciaio assemblati insieme creano quest’oggetto originale, disponibile in 6 varianti di colore, tra cui nero opaco e oro opaco o sabbiato,  secondo l’idea di Thomas Hick che ne firma le linee e le declinazioni cromatiche. La lampada include LED ad efficienza che possono essere accesi o spenti con un delicato tocco sulla struttura stessa

 

 

Il design delle forme incanala la luce in un certo modo creando un effetto luminoso di grande suggestione e conferisce all’ambiente un fascino particolare.

 

 

E pensare che tutto è iniziato per risolvere il ‘problema’ di cosa regalare a un matrimonio, come racconta lo stesso Thomas Hick.

Ho progettato un lampada pieghevole come regalo di nozze ed è diventato l’inizio di qualcosa d’ncredibile. Infatti nel 2008 il mio migliore amico si è sposato e ho voluto offrirgli un dono speciale. Qualcosa di unico che avrebbe potuto conservare e utilizzare per sempre. Ricordavo che gli è sempre piaciuto piegare fogli semplici di carta per comporre figure, così ho deciso di renderlo partecipe nella fase del processo di creazione di una lampada, ispirata a un origami papercraft.

 

 

Da quella volta che ha offerto all’amico sposo un foglio in acciaio presegnato in maniera semplice così da poter realizzare una lampada personalizzata, tutto è iniziato.

Credevo che sarebbe stato un progetto occasionale. Ho scoperto che avevo sbagliato. Si è diffuso in maniera virale con immagini apparse su molti blog di design. Al punto che ha attirato l’attenzione di un architetto con sede a Londra che ha voluto ordinare 800 pezzi!

 

 

Nel 2015 Thomas Hick ha collaborato con lo studio M4KE.it per la realizzazione e il lancio tramite la piattaforma di ‘crowd founding’ Kickstarter.

 

 

 

Insomma, per concludere, partendo da un foglio di metallo, piegandolo nel modo desiderato, inserendo una luce dentro, si crea la propria lampada di design (per avere informazioni: [email protected]). Ogni lampada è unica e personale. Per un’esperienza più personale, la lampada può essere attivata e disattivata con un semplice tocco. Ora tocca a voi!

 

 

 

 

 

Fonte e foto folding-lamp.com e boredpanda.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>