Balcone low cost: come fare

di Valentina Cervelli Commenta

Come arredare un balcone low cost? Il fatto di possedere un budget limitato non deve tradursi necessariamente nell’impossibilità di sistemare questo spazio in modo che possa risultare versatile e piacevole esteticamente.

Farlo è molto più facile di quel che possa sembrare: talvolta si cade nell’errore di pensare che solo possedendo tanti soldi sia possibile rinnovare l’arredamento: basta invece gestire al meglio le proprie risorse approfittando di quelli che sono i punti forti dello spazio che vogliamo sistemare.  Una prima cosa che si può fare, se si vuole utilizzare questo spazio esterno come un prolungamento della casa? Si può puntare ad una sua nuova pavimentazione: non costa poi molto apporre del legno e questo perché essendo lo spazio limitato sarà limitata anche la spesa.  Va sottolineato però: è consigliabile eseguire questo cambiamento se la zona è coperta al fine di non trovarsi con danni causati dalle condizioni meteorologiche sul breve termine. Bastano poi davvero una chaise longue o un angolo lettura per completare il lavoro.

Un altro modo di “arredare” il balcone senza spendere troppo? Si può dare vita al proprio orto urbano verticale: in questo modo non verrà sprecato spazio ma sarà possibile “decorare” le pareti utilizzando le piante. Si parla quindi di un approccio naturale all’arredamento che rivela la sua utilità nell’utilizzo che è possibile fare delle diverse coltivazioni. E stessa cosa vale per la creazione di un giardino verticale: “sacrificare” una parete laterale inserendo una struttura in grado di dar modo di coltivare piante o sistemare oggetti è senza dubbio una soluzione della quale tenere da conto.

E per ciò che concerne i mobili? Via libera al riciclo ed alla scelta di mobili semplici ma resistenti opportunamente decorati con cuscini e piccoli accessori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>