Tanta voglia di relax? Costruisci a casa la tua Spa personale

di Gianni Puglisi 1

Ognuno di noi ha un suo piccolo rito personale. Il mio è il bagno caldo del sabato mattina, l’unico momento della settimana che dedico solo a me stessa. Ecco perchè ci tengo che sia tutto perfetto, dalla temperatura dell’acqua al profumo del bagnoschiuma. Abbiamo tutti bisogno di un microcosmo dedicato a bellezza e benessere, una zona relax dove immergersi dopo una faticosa giornata di lavoro, per rigenerarsi dallo stress e dalle tensioni. Il centro benessere non è male come soluzione, ma io preferirei di gran lunga che questa oasi di pace fosse chez moi. E adesso mi rendo conto che non è neanche tanto difficile. Pensi di avere problemi di spazio? Bastano solo 10, al massimo 15 metri quadrati in base alle attrezzature su cui vuoi puntare. La spesa? Sostenibile, sapendo scegliere le tecnologie e gli accessori veramente necessari alle tue esigenze. 

Sauna o bagno turco, doccia multifunzione o semplice colonna, vasca idromassaggio, area relax attrezzata con panca o lettino solo tra le possiblità su cui si può scegliere. Partiamo dalla vasca: scenografica quando è fatta di nuovi materiali (vetro, legno, addirittura pietre) e talvolta collocabile in posizione centrale, di solito è realizzata in acrilico. Anche i modelli dotati di tecnologici accessori come le bocchette dell’idromassaggio o i faretti per la cromoterapia ormai hanno un ingombro molto più contenuto.

L’alternativa alla vasca è la cabina doccia, meglio se multifunzione, che occupa uno spazio di poco superiore a quello di un normale box. Nella versione hi-tech la cabina doccia può prevedere idromassaggio, bagno di vapore, lampada UV, Ipod, cromoterapia, addirittura aromaterapia con oli profumati che diffondono all’interno le loro rilassanti fragranze. Ma senza avere troppe pretese anche una normalissima cabina doccia può diventare un piacevole luogo di relax con una spesa contenuta e senza lavori di muratura. Basterà installare nel box una colonna multifunzione con bocchette per getti d’acqua massaggianti o altri optional.

Completano il panorama le saune, classiche cabine dotate di stufa e rivestite di legno, facilmente inseribili nelle abitazioni. Le piccole saune monoposto misurano in pianta poco più di un metro quadrato, quelle più grandi invece, prevedono un ingombro di circa 180×120 cm. Un vantaggio: l’installazione della sauna non richiede lavori murari.

Photo Credit|Duravit

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>