Cassina e il progetto Sessantuna: il design festeggia l’Unità d’Italia

di Gianni Puglisi Commenta

 

Ogni forma d’arte è un pò una espressione del cuore che, attraverso il proprio talento, si trasforma in un oggetto concreto e particolare, a memoria di un evento, di un’epoca o, semplicemente di una felice intuizione. Per i 150° anni dell’Unità di Italia, a questo proposito, sono ancora in corso innumerevoli eventi e manifestazioni a tema che rievocano un momento storicamente unico per il nostro Paese. Il design non poteva, a tal proposito, non elaborare geometrie di linee e forme interessanti utili a fermare nel tempo quello che, altrimenti, sarebbe diventato solo un impalpabile attimo di profonda aggregazione popolare.

Nasce così il progetto Sessantuna di Cassina, attraverso l’opera firmata da Gaetano Pesce che ne riporta i colori della bandiera e ne segna in modo del tutto personale quanto pregevole, i tratti. 61 tavoli, tutti pezzi unici e diversi tra loro, che vantano una peculiarità: insieme formano il profilo della penisola italiana. Ognuno dei pezzi è firmato dal maestro, numerato cronologicamente proprio nell’ordine in cui la zona è entrata a far parte del neonato stato. Proprio lo stesso autore  ha confessato in una recente intervista, quanto sarebbe bello in un prossimo futuro poter rivedere l’opera riunita. Si perchè i tavoli saranno venduti all’asta presso i punti vendita di Cassina e cinque di essi, con citazioni e frasi storiche saranno riservati all’asta della celebre casa d’Aste Phillips e Pury a Londra.

Perchè Sessantuna? Perchè come conferma lo stesso Gaetano Pesce l’Italia è un nome femminile creata nel 1861 e lo stesso artista insieme a Cassina aveva già dato vita in passato ad una delle versioni di questo celebre tavolo, uno dei quali proprio tricolore. Da qui l’idea di riproporlo sotto tale nuovo e interessante aspetto. Formato da resine particolari e lavorato con un processo moderno, permette una miscelazione dei colori sempre differente, per cui nessun pezzo è uguale all’altro. Un dettaglio interessante riguarda le gambe che sono tutte indipendenti e permettono di orientare in diversi modi il complemento d’arredo.

I rivenditori di Cassina saranno partecipi di un evento commerciale unico nel suo genere, perchè attraverso un sofisticato meccanismo i tavoli saranno venduti all’asta tramite internet, ma per tutti i dettagli sul concorso potete dare una occhiata al sito di quello che rappresenta appunto un marchio di eccellenza del design italiano. Per meglio ricordare l’Unità di Italia, infine, Cassina ha preparato un annuncio stampa pubblicato sulle ultime pagine di 5 importanti quotidiani nazionali che, allo stesso modo dei tavoli, rappresentano le varie parti dello Stivale, con i suoi contrasti e le sue particolarità, che lo rendono a livello paesaggistico e monumentale uno dei luoghi più belli del mondo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>