Quadri e oggetti per arredo

di Gianni Puglisi Commenta

Scegliere quadri e soprammobili, prima ancora di essere una questione di arredamento, deve essere un modo per esprimere la vostra personalità, solo così otterrete ottimi risultati. Non serve essere degli intenditori d’arte, basta un po’ di fantasia e qualche buon consiglio!

Se siete così fortunati da aver ereditato una pregiata collezione di quadri oppure potete permettervi di acquistarne una, scegliete delle cornici uguali o simili per renderla uniforme e disponete i pezzi su un’unica parete piuttosto che sparpagliarli per tutta la stanza o per tutta la casa. Facendo così donerete ai vostri quadri un valore estetico in più. Essi, inoltre, non vanno posizionati tanto in alto ma all’altezza degli occhi, solo così saranno apprezzati veramente. Non abbiate paura di lasciar vuota la parte alta della parete, anzi, questo creerà un effetto ottico che renderà lo spazio più ampio di quanto non sia.

Molte volte oggetti che possono apparire banali, riuniti in gruppi omogenei, si possono trasformare in collezione. Anche la luce entra in gioco: illuminare gli oggetti li valorizza.

Nella maggior parte dei casi però, il budget è ristretto, ma non per questo dovete rinunciare ad abbellire la vostra casa. In tal caso acquistate opere più economiche ma ugualmente interessanti oppure una sola opera di alto valore. Ricordate che anche una bottiglia con all’interno un fiore è un’ottima idea di arredo.

Un consiglio che vi diamo è quello di pensare alla fotografia in bianco e nero: vi eviterà di spendere cifre enormi e se opterete per le grandi dimensioni otterrete un effetto molto originale.

Per assegnare ai vostri ambienti quel tocco di bellezza in più dovete giocare sull’armonia di oggetti preziosi con altri di uso quotidiano, magari tendenti al vintage, non necessariamente costosi ma senza dubbio proprietari di quella capacità di rendersi protagonisti dello spazio.

Giocare con i colori rende molto bene l’idea di originalità: scegliete le tende della stessa colorazione delle pareti oppure un tavolo completamente nero accompagnato da sedie completamente bianche.

La scelta dei quadri, dei soprammobili, dei colori dipende solo ed esclusivamente da voi. Se vi affiderete alla vostra personalità non sbaglierete ed eviterete di cambiare idea nel corso del tempo.

Inoltre, date un’occhiata in soffitta o nel ripostiglio! Oggetti messi da parte e che non vedete più da molto tempo potrebbero ritornare ad essere i protagonisti del vostro spazio rinnovandolo.

Photo Credit: daryl_mitchell

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>