Arredare il ripostiglio: soluzioni pratiche ed economiche

di Gianni Puglisi Commenta

E’ la stanza della casa che io amo di più, ovviamente dopo la cucina. A voi sembrerà strano, ma io trovo che il ripostiglio sia una specie di grande scatola delle soprese. Quello di casa mia negli anni ha accomulato tanti di quei tesori che potrei arredare una nuova abitazione, quasi senza problemi. Ci sta di tutto, dai borsoni della palestra, alle scatole delle scarpe (che adesso contengono di tutto tranne che le scarpe), fino agli attrezzi per i lavoretti in casa. Confesso però che il mio ripostiglio è un vero caos e tante volte mi è capitato di aprire la porta e veder precipitare dallo scaffale qualche oggetto che per poco non mi è caduto in testa. Da oggi voglio cambiare stile e cercherò di seguire questi semplici consigli per avere un ripostiglio sempre in ordine!

La porta. Se il vostro ripostiglio è piccolo come il mio (cm 100×110) la prima cosa da fare è scegliere la porta giusta. Una comune porta ruberebbe troppo spazio quindi è necessario optare per una porta scorrevole all’interno del muro. A seconda dello stile della vostra casa la potete realizzare in legno ma anche in vetro satinato con telaio in alluminio.

Mensole e scaffali. Per tenere tutto in ordine è necessario attrezzare il ripostiglio con mensole e scaffali. Potete acquistare degli scaffali metallici e fissare delle mensole al muro per conservare tutto quello che serve. Non dimenticate che un ripostiglio, specie se è molto piccolo, va utilizzato in tutte le sue dimensioni. Se manca spazio in larghezza, approfittate dell’altezza e attrezzatelo di mensole e ripiani fino al soffitto. Lì potrete conservare le cose di cui non avete bisogno tutti i giorni. Per raggiungere gli scaffali più alti non dimenticate di acquistare una scala, che in ogni caso potrebbe servirvi per altri lavori in casa.

Appendini, chiodi e ganci. Per integrare gli scaffali potete attrezzare il ripostiglio di gancetti e chiodini a cui appendere ad esempio le scope provviste di gancio, i sacchi per la biancheria, le palette. Fate in modo che gli attrezzi di cui avete bisogno tutti i giorni, ad esempio per le pulizie, siano in una posizione facilmente accessibile.

Illuminazione e aerazione. In genere gli sgabuzzini sono delle piccole nichie senza aerazione e senza illuminazione perchè non hanno una finestra. Per illuminare il ripostiglio utilizzate una plafoniera o una lampada a parete perchè un lampadario ruberebbe troppo spazio. Per l’aerazione potete sistemare una griglia sulla porta di accesso o sulla porzione di parete al di sopra della porta in modo da permettere un minimo di passaggio dell’aria.

Photo Credit| Kdr production

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>