La domotica: cos’è e a cosa serve

di Anna Maria 2

La domotica, altrimenti conosciuta con il nome di home automation, è la scienza che si occupa della creazione e dello sviluppo di tecnologie che hanno l’obiettivo di migliorare la sicurezza, l’efficienza e la qualità della vita nella casa così come in tutti gli ambienti frequentati dall’uomo. Grazie all’interazione tra informatica ed elettronica, la domotica permette l’automazione e il controllo dei gesti più semplici e ripetitivi che si compiono in casa, come accendere e spegnere le luci e sollevare le tapparelle, fino alla gestione di aspetti più complessi della vita in casa, come la climatizzazione degli ambienti. Grazie alla domotica la casa diventa sempre più “intelligente”, oggi infatti la maggior parte delle nostre abitazioni possiede molte apparecchiature elettroniche ma queste sono scarsamente coordinate tra di loro e comunque richiedono sempre un controllo manuale. Nella casa domotica invece, climatizzazione, luci, apertura di porte e finestre, persino attivazione degli elettrodomestici, sono tutte operazioni che si possono delegare ad un sistema domotico integrato. 

Anche gli allarmi, il controllo delle fughe di gas o degli incendi, il tele-soccorso, sono gestibili dalla domotica. Nel dettaglio, ecco come possiamo rendere la nostra casa, sempre più “intelligente”.

Energia elettrica e illuminazione: un sistema domotico deve poter gestire gli elettrodomestici che consumano più energia per evitare i sovraccarichi e deve poter gestire i gruppi di continuità per tutte le apparecchiature che potrebbero subire danni a causa di un improvviso black-out, come i computer. Con lo stesso meccanismo, un sistema domotico è in grado di accendere delle lampade di emergenza e soprattuto “gestisce l’illuminazione”, nel senso che ne regola la distribuzione nei diversi ambienti.

Climatizzazione e riscaldamento dell’acqua: si possono regolare le temperature della casa e l’umidità a seconda delle variazioni ambientali, inoltre un sistema domotico regola la produzione di acqua calda a seconda delle esigenze, consentendo un notevole risparmio di energia.

Apertura di porte e finestre: con un sistema domotico automatizzato si può gestire anche l’apertura e la chiusura di porte e finestre, o a seconda delle condizioni ambientali oppure su comando, anche a distanza, dell’utente.

Irrigazione del giardino: un sistema domotico può gestire anche l’irrigazione del giardino, con la programmazione della diffusione dell’acqua ad orari stabiliti.

Photo Credit| ATProfessional

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>