Come sistemare e arredare la cantina

di Valentina Cervelli Commenta

La cantina è quel vano dell’abitazione sul quale non tutti possono contare, ma che quando presente rappresenta una sfida per il suo possidente: come utilizzarlo al meglio? E’ possibile sistemarlo e arredarlo come si farebbe con qualsiasi altra stanza della propria casa?

Come utilizzare la cantina

La risposta a questa domanda è ovviamente affermativa: tutto dipende da quella che è l’idea di base della persona e il modo nel quale vuole sfruttare questa particolare “camera“. I possibili modi di utilizzo della cantina variano a seconda della grandezza e della collocazione della stessa: di certo una cantina parte di un complesso di appartamenti avrà dimensioni e possibilità di uso differenti da quella parte di una villetta monofamiliare.

La prima cosa da fare è ovviamente quella di decidere quale funzione si vuole dare alla cantina: sarà solo in base a questa decisione che si potrà stabilire in che modo sfruttare lo spazio e quanto del suddetto impiegare in base alle proprie esigenze. Ovviamente se ci si vuole creare una dispensa che tenga a portata di mano cibi e vettovaglie bisognerà regolarsi in un certo modo, mentre se la si vuole utilizzare solo come un grande baule nel quale inserire le cose che non si riescono a tenere in casa, saranno altre decisioni da prendere.

Come arredare la cantina

Soprattutto se la cantina fa parte di una villetta indipendente, essa può essere trasformata con facilità in base alle necessità della famiglia: può diventare, ad esempio, una spaziosa e fresca sala hobby nella quale giocare o rilassarsi.

A prescindere dall’utilizzo che si vuole fare della cantina, bisogna partire da un presupposto: la stanza deve essere versatile, gli spazi ben organizzati e i mobili resistenti. Il consiglio è quindi quello d’installare delle mensole per poterci conservare libri, bottiglie di vino, accessori: questo spazio può essere davvero considerato “multitasking” senza avere paura di denaturalizzarlo.

In ogni caso ci si dovrà assicurare che non vi siano perdite, troppa umidità, o creazione di muffa: l’unico tipo di cantina per la quale si può considerare il mantenimento di un certo grado di umidità è quella predisposta per la conservazione di particolari cibi, ma difficilmente questo tipo di vano è utile in abitazioni residenziali.

È bene optare sempre per un pavimento facile da pulire è resistente: varie formulazioni di cemento possono rappresentare la scelta ideale. I mobili devono essere comodi ma versatili a tal punto da essere facilmente spostabili in base alle esigenze: per il resto colui che possiede una cantina può lasciare andare libera la fantasia e arredare questa stanza come meglio crede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>