Arredare casa, 2020 riporta in auge anche il nero?

di Valentina Cervelli Commenta

Potrà il 2020 riportare in auge anche il nero per ciò che concerne l’arredare casa? Forse si, almeno stando ad alcuni accenni di tendenza che stanno arrivando dal settore, il quale ha deciso di strizzare l’occhio un po’ a tutti gli stili, dando maggiore spazio ai colori.

Nero non scompare ma rivive

E’ già stato decretato: i colori più tenui e pastello sono i maggiori protagonisti di quelle che sono le proposte di un settore che tenta di rinnovarsi ogni anno in base alle esigenze presentate. Dopo tante tonalità forti si è tornati a preferire qualcosa che possa essere in grado di far rilassare, che sappia in qualche modo influenzare l’umore semplicemente esistendo: questo non significa però che un protagonista come il nero venga lasciato da parte. Tra le tendenze del 2020 infatti vi è quella dell’accoppiata con il bianco e contrasto: un approccio incredibile da utilizzare in stanze come la cucina ed il bagno anche giocando con le mattonelle. E che può arrivare a dare il meglio di se stesso anche in una stanza come il salotto dove ci si aspetta un maggiore equilibrio. In questo caso il contrasto tra i colori può essere ottenuto anche prendendo in considerazione il rapporto mura/mobili.

Questo significa che il 2020 sta sdoganando anche il nero nuovamente? In effetti sì, è possibile dire così.

Ritorno del letto a baldacchino

Tra le novità del 2020 che risultano essere più apprezzate vi è senza dubbio quella del ritorno del letto a baldacchino nelle camere da letto. Questa stanza, di solito messa insieme avendo un occhio di riguardo all’intimità stessa che si vuole esprima, ritrova in questa particolare struttura non solo un romanticismo estetico davvero importante ma anche un elemento in grado di catalizzare l’attenzione e farlo nel modo giusto, senza per questo perdere quella sensibilità che un vano del genere deve avere.

La caratteristica interessante del letto a baldacchino nel 2020 è che viene proposto in davvero tantissime soluzioni, sia per ciò che riguarda la forma, sia per ciò che concerne il materiale: ed è proprio questo approccio che ne consente un uso importante a prescindere dallo stile che si è prediletto all’interno della propria camera da letto. Certo, quello in legno intarsiato e vintage a livello estetico esprime decisamente più di altri, ma anche modelli più semplici in ferro battuto sono in grado di assolvere al loro dovere più che bene, adattandosi magari anche a stanze più moderne e dalle differenti vibrazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>