Come preparare la piscina all’estate

di Valentina Cervelli Commenta

Per chi la possiede questo è il momento di prendersi cura della piscina: sia per ciò che concerne la struttura stessa, sia l’ambiente circostante, il quale merita manutenzione e rinnovo tanto quanto lo specchio d’acqua pronto a dare frescura.

Quello collegato alla piscina è l’esterno che è al contempo facile e complesso da far risaltare, partendo dalla forma della stessa fino alla scelta di tutti quei complementi ed accessori che dovrebbero rendere perfetta la vivibilità della zona. Partiamo da un presupposto: se non lo si è già fatto è importante pulire la piscina e la sua acqua: l’aver tenuto coperta (si spera) la stessa dovrebbe riuscire a rendere meno annoso il problema. In caso contrario è consigliabile rivolgersi ad un servizio di esperti che possa riuscire nell’impresa con velocità e perizia.

Fatto ciò ci si può concentrare sulla parte relativa all’arredamento: è importante in questo caso valutare bene ed eseguire le proprie scelte in base allo spazio in dotazione. Soprattutto se la metratura a disposizione non è molto ampia, scegliere con attenzione la sdraio o la chaise long giusta diventa basilare. Non si può fare a meno, a bordo piscina, di possedere qualcosa che consenta di riposarsi in tutto relax una volta finito il soggiorno nell’acqua. E’ consigliato, tra le altre cose, non fare a meno di un ombrellone da giardino con piantana in pietra che consenta di potersi riparare dal sole in caso di necessità durante le ore più calde.

Il 2019 ha portato con sé una tendenza ben specifica, ovvero quella dei galleggianti: in questo caso si punta anche al design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>