Piscina interrata in pannelli d’acciaio

di Valentina Cervelli Commenta

La piscina interrata in pannelli d’acciaio è un tipo di vasca creata quasi mezzo secolo fa ma divenuta importante e praticamente standard solo negli ultimi anni, quando l’italiano medio ha scoperto che per materiale e resistenza è l’opzione migliore che ha a disposizione.

Esse infatti rappresentano, come sottolineano molti costruttori, il giusto compromesso tra la durata del bene stesso e la velocità di installazione di questa struttura prefabbricata. Come è composto questo elemento che potrebbe trovare facilmente spazio nei nostri giardini? Per prima cosa vi è una soletta in cemento di circa quindici centimetri (con il centro inclinato o piano a seconda della tipologia di piscina che si vuole ottenere, N.d.R.) che funzionerà come supporto dei pannelli d’acciaio modulari che costituiranno le pareti della struttura.

I pannelli, in acciaio zincato oppure in acciaio inox, vengono dotati anche di contrafforti laterali per far sì che la struttura risulti portante. Come già anticipato i tempi di costruzione sono abbastanza veloci visto che l’unica opera edile necessaria è la soletta di base: per il resto deve essere tenuto conto di un altro pregio della piscina interrata in pannelli d’acciaio, ovvero il fatto che è molto robusta ma flessibile. Un fattore che la rende perfetta a “sopravvivere” anche se costruita in una zona sismica.

La parte dei lavori alla quale prestare maggiore attenzione? Il reinterro dello scavo che deve avvenire utilizzando materiale inerte. Il rivestimento di questo tipo di piscine, attenzione, viene eseguito solo in PVC, in maniera tale da renderlo di più facile sostituzione in caso di danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>