Arredamento in metallo: mobili o solo rifiniture?

di Valentina Cervelli Commenta

Non ci si concentra spesso sulla versatilità degli arredamenti in metallo, che in qualche modo vengono visti troppo freddi da molte persone per un arredo residenziale. Ma nel caso si scelga questa opzione, è meglio concentrarsi solo sulle rifiniture o sul complemento intero?

Ovviamente questa è una domanda la cui risposta langue se non nel gusto personale almeno nello stile scelto: è quasi scontato che con molta difficoltà si potranno inserire dei mobili in metallo all’interno di un arredamento classico mentre essi saranno perfetti al’interno di uno stile industriale dove il mix acciao-legno o rame-legno vengono ricercati per dare vita ad un ambiente semplice, spesso minimalista e molto moderno.

Cosa significa questo? Semplice: il mobile in metallo può rivelarsi molto versatile, specialmente se declinato nel modo giusto per ciò che concerne la colorazione e soprattutto se selezionato in modo tale di contrastare con il colore delle pareti. Ecco quindi che se si vuole creare un ambiente moderno, sulla falsa riga dei loft americani, l’arredamento in metallo rappresenta una delle opzioni da ricercare con maggiore slancio, soprattutto per ciò che concerne la living room ed i suoi mobili.

Cassettiere, credenze, ma anche librerie che con il loro stile sobrio ma deciso si rivelano perfette per essere inserite anche all’interno della camera da letto. Rifiniture o mobili interi quindi? La risposta sta nell’approccio più o meno minimal che si vuole usare: alcuni mobili di legno con rifinitura in metallo possono anche adattarsi a contesti in arte povera e country e si tratta di occasioni che non è lecito lasciarsi scappare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>