Come aumentare la funzionalità di un ufficio

di Valentina Cervelli Commenta

Aumentare la funzionalità di un ufficio attraverso l’arredamento è possibile: scegliere i mobili giusti e la loro organizzazione all’interno dello spazio può fare davvero la differenza ottimizzando i risultati ottenibili nello stesso.

Cosa fare per aumentare funzionalità ufficio

La prima cosa da fare per aumentare la funzionalità di un ufficio è quella di scegliere la scrivania giusta e posizionarla in modo adeguato: gestire al meglio questo complemento d’arredo consente al suo utilizzatore non solo di ottimizzare il lavoro che lo stesso porterà a compimento su quest’ultima ma sarà anche in grado rendere migliore l’esperienza di eventuali clienti che si presenteranno per confrontarsi con il professionista. E’ importante posizionarla accanto ad una finestra per sfruttare al meglio le ore di luce naturale disponibili, accertandosi però che la scelta del punto della stanza renda possibile visionare senza problemi lo schermo del proprio computer.

Continuando a parlare di illuminazione bisogna prendere in considerazione anche la scelta più corretta per ciò che concerne le lampadine che verranno installate: per un ufficio classico di normali dimensioni, accostarsi a quella che la luce più simile a quella solare consente di non sbagliare. Ecco quindi che scegliere delle lampadine neutre, né calde né fredde, risulta essere la soluzione più adeguata.

Un altro fattore importante dell’arredamento che consente di aumentare la funzionalità dell’ufficio è la scelta della sedia: sia quella del professionista stesso che la sfrutterà, sia quella delle sedie dove i clienti dovranno sedersi. E’ importante per il lavoratore scegliere una seduta che risulti più possibile ergonomica e che possa sostenere la schiena durante le ore di lavoro: in questo caso per eseguire la selezione in modo giusto è consigliabile visionare e provare diversi modelli.

Mobili per aumentare funzionalità ufficio

Una volta completata la selezione della parte di ufficio attivamente sfruttata dal professionista è importante pensare anche a quei mobili utili per l’archiviazione dei documenti. Se c’è un complemento d’arredo d’ufficio dal quale non si può prescindere è la cassettiera. Essa è per sua natura e organizzazione perfetta per documenti e oggetti che necessitano di essere riposti: il materiale con il quale è costruita è in questo caso irrilevante ma è importante che si trovi il più possibile vicino a alla scrivania.

Allo stesso modo è bene selezionare con cura scaffali e mensole. Essi vengono di solito  utilizzati per faldoni e raccoglitori, che con l’apposizione di una semplice etichetta rendono possibile tenere a portata di mano, ma in modo pulito ed ordinato, i documenti. Senza contare che possono essere utilizzati anche per dare personalità all’ufficio attraverso piante ed accessori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>