Arredare con i tessuti: colori e fantasia

di Valentina Cervelli Commenta

Per dare nuova vita alla propria abitazione, o creare un insieme eclettico e funzionale, talvolta basta lasciarsi andare e arredare con i tessuti: tra le diverse fantasie ed i colori, un buon risultato è più facile da raggiungere di ciò che si pensi.

Non serve stravolgere tutto ma fare quello che i britannici chiamano “soft furnishing” ovvero cambiare aspetto all’abitazione senza spendere una fortuna: e questo può essere fatto utilizzando i tessuti e quindi dando vita a particolari drappeggi, rivestimenti divertenti e colorati, sperimentando il più possibile. Detto ciò, sebbene sembri un controsenso rispetto a ciò che è stato appena detto vi sono delle piccole norme da seguire per essere sicuri di arredare con i tessuti in modo corretto ed originale.

Si può addirittura, se il mobile lo consente, aggiungere della stoffa sulla sua superficie: ma in quel caso deve essere chiamato in causa un esperto, qualcuno che sappia lavorare sul mobilio per rendere il risultato perfetto da un punto di vista estetico. Quello che è importante raggiungere, qualsiasi sia l’effetto desiderato, è un ambiente che risulti piacevole all’occhio senza essere monotono. La voglia di sperimentare non deve mai mancare ma allo stesso tempo si deve tentare, pur giocando con diverse fantasie e diversi tessuti, di non perdere il filo conduttore all’interno di una stessa stanza.

Si tratta di un approccio valido tanto per la living room che per le camera da letto: in ogni stanza vi è la libertà di giocare con colori e materiali il più possibile senza però dimenticare lo scopo dell’ambiente.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>