Floreale e metallizzato: tessuti del 2018?

di Valentina Cervelli Commenta

Il 2018 sarà un’anno davvero interessante per ciò che concerne l’arredamento, sia dal punto di vista dei mobili che da quello dei tessuti. Questo perché le diverse fantasie che sembrano conquistare l’attenzione appaiono essere senza dubbio più spinte rispetto al passato.

Come considerare altrimenti il metallizzato ed il floreale, soprattutto a grandi fantasie. Il macro foliage sembra essere il trend d’elezione per i tessuti dei divani e delle poltrone, tanto quanto la carta da parati in formato panoramico pronta a rivestire i soffitti per un’esperienza visiva e sensoriale davvero unica . Allo stesso tempo, tra le tendenze, sembrano esservi anche gigantografie e stampe molto grandi.

Quello a cui la testa difficilmente riesce ad abituarsi è l’idea dell’uso del metallizzato per i tessuti, già ricercato in questo anno appena trascorso e pronto a progredire nel prossimo. Non è molto diffuso per ciò che concerne il living questo trend ma come per altre tipologie estreme di arredamento, non c’è da giurarci che la situazione possa rimanere invariata.

Le parole chiave del prossimo anno sembrano essere, dando uno sguardo alle promesse di offerta del settore, imperfezione artistica e colori soft. Sarà curioso vedere come combinare tutto ciò con la riscoperta del vero vintage come stile. Le fantasie floreali potrebbero adattarsi benissimo a questo concept d’arredamento, ma cosa dire del metallizzato? Forse sfruttando il velluto sarà possibile ottenere il massimo dai due elementi. Quel che è certo è che il 2018 promette di stupire pur rimanendo in canoni classici rispetto al passato. Senza rinnegare del tutto lo shabby chic.

Photo Credit | Archiexpo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>