Arredamento: tendenze 2019 viste al Salone del Mobile

di Valentina Cervelli Commenta

Passata la settimana del Salone del Mobile è importante, proprio grazie allo stesso iniziare a tirare le somme di quelle che saranno le tendenze arredamento per il resto del 2019: quali sono i complementi di arredo che andranno per la maggiore?

A quanto pare uno dei trend che saranno più amati è quello dei divani tondeggianti: quella particolarità che spesso non è stata apprezzata in passato se non sporadicamente diventerà, a quanto pare, un must have per tutti ed una delle offerte più importanti provenienti dal settore. Quando si parla di questo tipo di sedute, per ciò che concerne la forma non è mai stato facile distaccarsi dalle linee classiche sebbene si siano provati tanti materiali diversi. Al Salone quest’anno sono stati diversi gli interlocutori che hanno presentato simili idee, rendendo disponibili diversi modelli tondeggianti perfetti da adattare a moltissime situazioni.

Un’altra tendenza che è stata facile da cogliere è stata quella delle sedie di vimini che ritornano però nel mondo dell’arredamento non solo nella loro classica foggia: c’è chi ha deciso di rendere qualcosa di più, creando dei veri e propri oggetti da design lavorando sulla struttura e soprattutto sul loro schienale. Molto ritroverà spazio, sempre in base a quello che si è potuto osservare, la ceramica in diverse declinazioni, ma soprattutto saranno le lampade da muro, a rivoluzionare l’illuminazione e l’arredamento delle case. Questo perché chiunque avrà modo di installare sulla propria parete una qualsiasi delle offerte proposte in tal senso dal settore si renderà immediatamente conto di come questo complemento possa essere in grado di dare un aspetto ed una personalità ben definiti alla stanza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>