Ventilatori di design: arredare contro il caldo

di Valentina Cervelli Commenta

Quando fa caldo l’unica cosa che si vorrebbe fare è riposare sdraiati su un divano accanto ad una fonte di frescura. Una buona via di mezzo, mantenendo l’essere produttivi, può essere ottenuta inserendo nel proprio arredamento ventilatori di design.

Essi, a seconda del loro stile possono essere adattati a qualsiasi tipologia di stanza e grazie alla sempre maggiore attenzione che viene riposta nel settore, sono disponibili diverse fasce di prezzo e differenti tecnologie. E soprattutto diverse tipologie: da tavolo, da terra, da soffitto. Esteticamente è impossibile trovare loro difetti: alcuni sono addirittura “incastonati” in contenitori di vimini per renderli più adatti ad arredare una casa dallo stile etnico.  Prendiamo i ventilatori di design da soffitto: essi sono essenzialmente perfetti per ogni ambiente a patto che siano scelti delle dimensioni giuste per il vano nel quale devono essere installate. Ed a seconda del tipo di pale si può avere una differente resa.

Vi sono poi i ventilatori di design da tavolo, di solito non ingombranti e di piccole dimensioni: facilmente spostabili sono perfetti per le camere dei più giovani e lo studio.  Un discreto successo negli ultimi tempi è stato conquistato dai ventilatori di design senza pale. In questo caso la corrente d’aria viene aspirata e poi rimessa in circolo tramite un potente getto che fuoriesce da una fessura disposta ad anello. L’aria esce fuori in maniera uniforme e la resa è molto simile a quella di un condizionatore. Unica pecca è il prezzo: di solito è molto alto per via della tecnologia impiegata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>