Tetto verde: un prato sulla copertura della casa

di Anna Maria 1

tetto verde prato copertura casa

Belli, utili e a basso impatto ambientale: sono i tetti verdi, ormai un must per i progettisti di case moderne, sempre più attente all’ambiente e alla natura. Costruire una casa “eco” infatti, può prevedere anche una copertura completamente vegetale per l’edificio, che ne migliora l’estetica ma anche le prestazioni energetiche. Il tetto verde infatti è in grado di rafforzare l’isolamento termico, protegge il tetto da neve e gelo e grazie all’acqua piovana che si accumula nel terriccio e poco a poco evapora, rallenta il surriscaldamento degli interni. E non solo, un tetto verde è anche utile per diminuire le dispersioni di calore in inverno e come barriera contro il rumore. Senza considerare che una casa interamente ricoperta da un tetto-prato ha certamente un’aria molto più salutare intorno, perchè le piante sono un’ottima protezione contro l’inquinamento atmosferico.

Purtroppo però, il tetto verde è una possibilità che può adottare solo chi costruisce ex novo, ma si può costruire su tetti preesistenti solo nel caso in cui questi siano talmente stabili e forti da poterne sostenere il peso, che non è indifferente. Il tipo di prato più adatto per ricoprire il tetto è quello fatto di specie erbacee perenni o comunque autosufficienti, che non richiedono manutenzione, se non molto sporadica. Questo tipo di prato resiste anche alla siccità dei mesi estivi e si alimenta bene anche soltanto con l’acqua piovana, inoltre richiede una quantità di terriccio minima in modo da non appesantire troppo la superficie del tetto. Per installare un tetto verde il tetto non deve avere una pendenza troppo elevata, altrimenti è necessaria una progettazione specifica per trattenere il terriccio.

Se poi la vostra casa non ha un tetto in cui sia possibile installare il prato, potete sempre optare per il cosiddetto verde verticale, cioè un rivestimento vegetale per la facciata. Per realizzarlo si usano delle strutture con vasche di contenimento per le piante che restano attaccate alle pareti.

Se anche voi volete una casa verde, che rispetti l’ambiente e sia bella da vedere, potete rivolgervi all’azienda Daku specializzata nel settore dei giardini pensili.

Photo Credit| Daku

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>