Stoffe ed elementi che non devono mancare in cucina

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare una cucina nel modo giusto non è un obiettivo che passa solamente attraverso la scelta di mobili adeguati: gli accessori e le stoffe sono altrettanto importanti per definire lo stile di questa stanza.

Basta pensare alle presine da utilizzare per maneggiare le pentole quando sono calde: sono piccoli elementi, eppure rientrano tra i più importanti ed influenti nello stile. Assurdamente sono tra i più osservati quando si entra in cucina: la loro forma ed il loro colore colpiscono l’occhio immediatamente, dando al vano personalità tanto quanto tutto l’ambiente circostante. E cosa dire dei canovacci da appendere e delle lavagnette per scrivere la spesa?

Per quanto l’attenzione sia sempre concentrata sui complementi d’arredo più grandi, come ci insegna lo shabby chic, anche l’elemento più piccolo può avere la sua grande importanza nel “consegnare” un messaggio. Una lavagnetta in legno con tanto di gesso per scrivere può rafforzare l’attrazione di una cucina in stile rustico, mentre una mensola in pvc dall’aspetto futuristico è senza dubbio ciò che ci vuole per completare uno stile moderno caratterizzato da linee forte e colori decisi.

I particolari sono importanti, soprattutto se si vuole dare alla stanza un aspetto coerente con quella che è la propria idea di cucina. E questo obiettivo lo si raggiunge curandosi in modo preciso e completo di tutto ciò che può aggiungere quel pizzico in più di eleganza o calore. Un’immancabile? Il cestino della frutta, il quale necessita di essere scelto in base allo stile ed alla palette di colori della propria cucina: può sembrare un particolare irrilevante pur non essendolo affatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>