Pavimenti, tornano di moda le cementine

di Valentina Cervelli Commenta

Tornano di moda le cementine e tutti rimangono affascinati da quello che è un ritorno retrò che non disturba ma che anzi rende la casa in qualche modo ancora più preziosa.  Iniziato nel 2018, questo trend è in piena forza anche quest’anno.

Sebbene il vintage sia in meno spolvero rispetto agli scorsi mesi, la riscoperta di questa tipologia di mattonella è rimasta nel cuore e nel gusto di designer ed appassionati. Il punto di forza delle cementine non consta solo nel fatto che si tratti di un rivestimento (tra l’altro adatto anche alle pareti) abbastanza versatile, ma anche e soprattutto nella loro forza estetica, capace di regalare atmosfere incredibili. Esse nascono verso la fine dell’800, quando il mondo era nel pieno della sua rivoluzione industriale, ma diventano davvero “famose” solo con il boom del secondo dopoguerra, quando ci si rende conto che creare pavimentazioni di questa tipologia consentiva di ottenere ottimi risultati senza perdere troppo tempo.

Queste mattonelle, come suggerisce anche il nome, hanno una base di cemento alla quale viene aggiunta della polvere di marmo, sabbia finissima e ossido di ferro che può essere naturale, rosso o nero: avere delle cementine originali rappresenta ora un valore aggiunto per la casa all’atto della compravendita. Per poterne preservare la bellezza è necessario evitare solventi acidi, ammoniaca e diluire sempre con l’acqua qualsiasi prodotto si utilizzi. Ancora oggi si tratta, appare evidente, di una scelta più che ragionevole per la pavimentazione delle proprie abitazioni, soprattutto se si è alla ricerca di qualcosa di unico.

Photo Credit | Ceramiche Keope

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>