Pareti casa, meglio il tortora beige o quello grigio?

di Malvi 1

Il tortora è un colore che negli ultimi tempi è particolarmente utilizzato per le pareti della casa. Trattasi di un colore neutro che bene si abbina alle altre tonalità e che può rivelarsi adatto sia per l’inverno che per l’estate. Esistono però due varianti di colore: il tortora beige o quello grigio. Qual è meglio?

Entrambe le sfumature di colore si portano dietro piccoli vantaggi ma prima di affidarsi all’una o all’altra è sempre bene avere chiara la situazione per portare a termine una scelta consapevole che non vi lasci poi con l’amaro in bocca. In linea generale si può dire che il tortora beige rappresenta la declinazione più calda, quello grigio la declinazione più fredda.

ATTREZZI PER PITTURARE LE PARETI: STRUMENTI E MATERIALI

Dipende quindi dai vostri gusti e dal genere di arredamento che volete scegliere per la vostra abitazione. Se avete in mente di arredare con colori caldi sulle tonalità del marrone, probabilmente il colore che meglio si adatta a questa scelta è il tortora beige che rifinirà la vostra stanza. Se invece sapete già che il vostro arredamento avrà più di un elemento in bianco, potreste pensare di dipengere le pareti di casa affidandovi a un tortora grigio che non farà altro che rifinire lo stile dell’arredamento da voi scelto.

I VANTAGGI DEL BIANCO NELL’ARREDAMENTO DELLA CASA

Il tortora beige è molto indicato per chi pensa di arredare secondo le linee guida del classico; quello grigio è invece più adatto a un arredamento moderno che prevede l’utilizzo di elementi dalle forme più particolari.

Foto | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>