Parete vetrata in casa, ecco perché

di Valentina Cervelli Commenta

Installare una parete vetrata in casa non è davvero una delle soluzioni più praticate nell’arredamento e spesso è un peccato perché molte abitazioni potrebbero trarre giovamento da questi approcci “azzardati”.


Soprattutto chi possiede un open space e vuole ottenerne il meglio, mantenendo più privacy possibile ed evitando problemi di disordine. Il vetro infaffi consente di mantenere lo spazio aperto anche limitando l’accesso tra i vari “scomparti”: esso rappresenta un materiale perfetto per creare protezione tra un ambiente e l’altro senza perderci in stile ed in sensazione di spazio.

Perché scegliere di installare una parete di vetro? Molto semplice essa consente di dividere gli spazi bloccando odori e rumori ma permettendo comunque un’illuminazione piacevole in ogni stanza. Molte sono le idee che permettono di creare degli effetti gradevoli alla vista: il consiglio, per trovare la soluzione di questo tipo adatta alla proprie esigenze, è quello di affidarsi ad un architetto o ad un designer che sappia indicare il progetto migliore sia dal punto di vista estetico che logistico. Non bisogna preoccuparsi troppo: la parete in vetro tende ad adattarsi a qualsiasi tipo di stile.

Separare soggiorno e cucina è un must, dato che dà modo di mantenere una connessione visiva senza il rumore e l’odore ad ingombrare, ma allo stesso tempo questa soluzione è perfetta anche per dividere la zona living dallo studio od addirittura creare corridoi di passaggio. I più romantici potrebbero puntare addirittura alla creazione di un giardino d’inverno: insomma, non vi sono davvero limiti all’applicazione di questo elemento all’interno di un open space o di una abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>