Librerie a tutta parete, perchè sceglierle

di Valentina Cervelli Commenta

Quando si posseggono molti libri o riviste, prendere in considerazione l’idea di librerie a tutta parete è quasi un obbligo e non solo perché in questo modo sarà possibile dare loro il giusto spazio: entrano in gioco infatti stile e gusto.

Una libreria a tutta parete infatti può rivelarsi un ottimo strumento per arredare un corridoio molto ampio recuperando quindi dello spazio, o un salone ed un ufficio che necessitano di un elemento portante. A prescindere dalla loro tipologia (componibili o fisse, modulari, autoportanti,N.d.R.) le librerie a parete intera possono dare modo non solo di ordinare libri e riviste ma anche piccoli gadget ed oggetti decorativi che si vogliono mettere in mostra. Una delle peculiarità più interessanti poi riguarda essenzialmente la sua capacità di essere eclettica in forme e materiali: non bisogna dimenticare quanto sia possibile giocare con i moduli e con i ripiani a seconda delle altezze e degli spazi che si hanno a disposizione.

La libreria a tutta parete può divenire davvero qualcosa da costruire su misura, e tale formula significa davvero possedere qualcosa che risponde seriamente alle proprie esigenze. Quelle più facili da montare, pratiche e funzionali sono senza dubbio quelle autoportanti, appoggiate alla parete o sospese: esse possono dare una mano anche nella divisione degli spazi, idealmente dividendo i grandi loft. E poco importa che siano in metallo, o in legno o il design che le contraddistingue: le librerie a tutta parete sono il top da qualsiasi punto di vista le si consideri e qualsiasi sia l’uso completo che se ne voglia fare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>