Folding light, la lucina che somiglia a un rasoio

di PieraLombardi Commenta

Una piccola lampada dal grande cuore luminoso e funzionale: è Folding light, la fonte di luce pieghevole, una trovata veramente ingegnosa e utile dell’architetto italiano Antonio Virga che, pensate un po’, ha preso spunto dai rasoi del barbiere e dai coltelli da portare in tasca!

 

 

 

Folding light è un oggetto che si caratterizza per essere facile da trasportare e da installare in qualsiasi punto della casa per servire da luce di lettura, moodlight nella stanza, lampada da tavolo, luce notturna per i bambini, un riparo della parete.

Si tratta di una lampada pieghevole, ispirata ai rasoi da barbiere o ai coltelli hai portare in tasca. La lampada si spegne o si accende a seconda se è chiusa o aperta. Quando è chiusa, diventa un oggetto misterioso di decorazione, banale o intrigante. Non rivela la sua utilità fino a quando non è aperta e viene emessa la luce sale. Si tratta di una lampada nascosta, da manipolare, da compagnia. La sua intensità luminosa dipende dall’angolo di apertura scelto.

Proporzioni, curve ed ergonomia ne fanno un oggetto semplice, essenziale, facile da maneggiare o da portare in borsa. E ‘disponibile in diversi colori, dai più sobri (nero) al più pop (rosso, verde, blu), ma ancora una volta, il colore scelto si scopre solo se è aperta. Nel frattempo il filo mostra il suo colore come promemoria e diventa un vero e proprio componente dell’oggetto.

 

 

Fonte e foto antoniovirgaarchitecte.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>