La casa delle vacanze non è come te l’aspettavi? Ecco come trasformarla!

di Gianni Puglisi Commenta

Avete fatto milioni di ricerche, controllato siti e foto e alla fine l’avete scelta. La vostra casetta delle vacanze sembra perfetta ma appena arrivati…diciamo che le foto non erano proprio realistiche. Non è una novità, succede spesso che le case affittate per le vacanze non siano esattamente come le mostrano le foto ed è altrettanto comune che gli arredi siano un po’ vecchiotti e la casa non proprio accogliente. Come fare? C’è sempre un modo per rimediare a questi inconvenienti e la creatività può venirvi in aiuto. Perciò affidatevi ai nostri consigli per non rovinare il relax della vacanza!

Prima regola: rilassarsi. Inutile stare a rimugianare. Prendetela con filosofia e approfittatene per scatenare la creatività. Ovviamente non si possono comprare divani e poltrone, nè tantomeno abbattere o dipingere le pareti, ma qualcosa si può fare.

Divani & co.:  tappezzeria inguardabile? Coprite i divani con una stoffa, giocate con i colori e con le stampe. Ci sono in commercio tantissime stoffe low cost da comprare e portare in vacanza. A volte basta uno scampolo per fare la differenza e il tessuto Britten Hus di Ikea costa solo 2,99 euro al metro. Ma ce ne sono tantissimi e in tante tinte e disegni. Volendo, se avete dietro un bel lenzuolo unica tinta di un colore vivace, lo potreste usare ottenendo lo stesso “effetto allegria”.

Pareti e pavimenti: anche i pavimenti e le pareti si possono abbellire utilizzando ad esempio degli stickers e dei piccoli tappeti. Abbiamo già parlato degli adesivi per pareti di Domestic e di Artistickoniline, sono belli  e avete il vantaggio che poi li potete staccare e riportare a casa. Per i pavimenti basta un bel tappeto, magari non troppo grande e che si possa portare in valigia.

Aumentare le decorazioni: basta un vaso posizionato bene per migliorare l’aspetto di una stanza. Quello che vi propongo è coloratissimo e morbido, nel senso che lo potete schiacciare in valigia e tirare fuori al momento opportuno. In plastica colorata, di Menu, costa soli 29, 90 euro. Un’altra possibilità: arredare il tavolo. Bastano tovagliette colorate e posate belle sì, ma di plastica. Come quelle DeLuxe di Donata Paruccini e Fabio Bortolani per Pandoradesign. Un set costano 15 euro.

Photo Credit|Pix of Stuff su Flickr, Ikea, Domestic, Menu, Pandoradesign

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>