Come scegliere il tappeto giusto per la nostra casa

di Martina 3

 

I tappeti sono indispensabili per decorare la casa: occorre sceglierli con attenzione e cercare di abbinarli il più possibile all’arredamento. I tappeti a seconda del loro scopo possono essere collocati in tutte le stanze; possiamo trovarne infatti in soggiorno (ed in questo caso sono anche piuttosto grandi), nella camera da letto come scendiletto (solitamente se il letto è matrimoniale i tappeti sono due; viceversa se la camera è singola è solo uno), nella camera dei ragazzi (un po’ coma accade per il tappeto del soggiorno anche in questo caso deve essere abbastanza grande) e nell’ingresso (utile anche per pulire le scarpe).

Se poi, come me avete un corridoio lungo potete posizionare un tappeto all’ingresso della zona notte: dona colore, calore ed è un perfetto complemento d’arredo.

I TAPPETI PIU’ DIFFUSI

TAPPETI PERSIANI

Sono probabilmente quelli più conosciuti ed anche tra i più costosi. Pensate che esistono addirittura tappeti persiani con fili d’oro e seta! I tappeti persiani dovrebbero essere posizionati sempre in luoghi che siano il più possibile freschi.

ARAZZI

– TAPPETI CAUCASICI

– KILIM, quelli lunghi e stretti

– ZERBINI

Esistono anche una serie di tappeti “amanti dell’ambiente”, realizzati in fibra naturale (come il cocco).

Nella scelta del tappeto posso dirvi che per il soggiorno quelli più adatti sono i tappeti orientali ma anche quelli in poliestere e in yuta; quelli in cotone sono invece perfetti per la cucina. Per l’ingresso il classico zerbino è perfetto.

LA PULIZIA DEI TAPPETI

I tappeti necessitano di una costante pulizia e, se come me non siete esattamente delle “casalinghe” perfette occorre prestare attenzione. Infatti, usando prodotti sbagliati potremmo rischiare di rovinare per sempre il nostro bel tappeto. Così, ad esempio il tappeto persiano (delicatissimo!) ha bisogno di una pulizia quotidiana con la scopa di saggina (o un’aspirapolvere prestando attenzione alle frange del tappeto) ; una volta al mese (o ogni due) cercate di ricavare un po’ di tempo per eseguire una pulizia più profonda. In che modo? Ricorrendo a dei semplici quanto utili ingredienti domestici: acqua, aceto e shampoo delicato. Prendete un panno, immergetelo nel “composto” e strizzatelo; delicatamente poi passatelo sul tappeto.

Commenti (3)

  1. Prima dell acquisto un idea potrebbe essere quella di fare una prova con dei fogli di giornale usati come tappeto per vedere l effetto che fa. Per un ambiente ampio, se andra posizionato nell area centrale, ovviamente sara consigliabile acquistare un tappeto grande evitando di lasciare piu di 90 cm. Di spazio ai bordi, questo per non dare l impressione che il tappeto sia troppo piccolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>