Arredare con Ikea: quali pezzi scegliere

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare con Ikea per molte persone è facile come respirare: ma se ci si ritrova alle prime armi in tal senso… cosa conviene selezionare per dare vita ad un arredamento semplice ma che esprima personalità?

Partiamo da un presupposto: la catena scandinava offre ai propri clienti molte possibilità, anche già “confezionate” ed un valido esempio ne sono le cucine, perfette per essere installate immediatamente nella propria abitazione. Ma vi sono al contempo, e sono i mobili più selezionati, quei complementi d’arredo che nella loro semplicità possono essere montati e divenire il fulcro di un arredo semplice ma di impatto.

Un elemento tra tutti? Sicuramente Billy la libreria: è incredibile quanto un mobile così semplice possa essere in grado, soprattutto riprodotto molte volte, di dare al proprio salone quel tocco intellettuale e comodo che spesso non si è in grado nemmeno di raggiungere un mobile di maggiore valore preconfezionato. E’ possibile giocare in altezza e larghezza in modo molto semplice, utilizzando i vari ripiani sia per i libri che per eventuali accessori o soprammobili sia nelle living room che nelle camere da letto.

Per quest’ultimo vano citato, un must che non dovrebbe mancare è l’armadio a tre ante Brimmes: la sua anta con lo specchio aiuta tra le altre cose a far sembrare la stanza più spaziosa. Generalmente è perfetto per riporre abiti e divenire uno dei complementi di arredo più importanti, soprattutto se si sceglie di inserire uno o più elementi in ferro battuto.

Infine ma non per importanza non si può prescindere dalla presenza di una cassettiera Malm se si vuole arredare casa con Ikea: semplicità e gusto adatti a qualsiasi ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>