Cancelletti per bambini, quali scegliere?

di Gianni Puglisi Commenta

In casa ci può essere la necessità di circoscrivere delle aree interdette ai più piccoli. Questo è possibile attraverso l’uso di una serie di cancelletti dei quali oggi si conoscono diversi modelli. Ecco come regolarsi sulla base delle possibilità offerte dal design della sicurezza. 

Ikea, che propone diversi modelli di cancelletti, fa notare che ne esistono almeno di due tipi: quelli a ringhiera e quelli a soffietto. I primi si aprono come porte naturalmente. Entrambi hanno una caratteristica peculiare che è la possibilità di estenderli.

In casa è importante prevenire gli incidenti, soprattutto quando ci sono dei bambini. I nostri prodotti per la sicurezza domestica sono facili da installare e da usare e coprono tutte le aree della casa. Investire nella sicurezza conviene, soprattutto con i prezzi IKEA FAMILY!

Queste le parole di IKEA che propone il modello Patrull specificando che tra le sue caratteristiche principali ci sono:

  • La possibilità di montare il cancelletto sia all’interno che all’esterno degli stipiti delle porte, ma anche in altri posti in cui serve maggiore sicurezza per il tuo bambino, per esempio in cima o alla base delle scale.
  • La possibilità di aprire e chiudere il cancelletto con una sola mano ma in due fasi: questo evita che i bambini riescano ad aprirlo.
  • La certezza che quando si apre il cancelletto, questo si piega per occupare il minor spazio possibile.

Questo cancelletto di sicurezza non deve essere fissato alle finestre.

In alternativa, sempre IKEA propone il modello classico Patrull Fast che si adatta a vani di porte e scale, ma non alle finestre. Le viti incluse sono adatte esclusivamente al fissaggio nel legno. Se si vuol fissare il cancelletto di sicurezza a un altro materiale, usa viti e tasselli adatti al materiale in questione. Questo cancelletto è approvato per bambini di età compresa tra 6 e 24 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>