Arredamento, come giocare con il bianco ed il nero

di Valentina Cervelli Commenta

Una delle soddisfazioni maggiori nel campo dell’arredamento arriva dal giocare con il bianco ed il nero: è il contrasto più interessante ed importante sul quale si può lavorare creando effetti allo stesso tempo semplici ma di impatto, soprattutto se spezzati con il colore grazie a specifici elementi.

La combinazione di questi due colori può essere utilizzata per arredare completamente una stanza o per far risaltare un particolare elemento, che sia esso il pavimento o una parete. Immaginate una stanza arredata tra bianco e nero in contrasto con dei cuscini colorati sparsi tra divani ed angoli: il tutto ne uscirebbe evidenziato e sgargiante colpendo la vista impreziosendo il tutto. Una delle caratteristiche più interessanti di questo approccio all’arredamento è che a seconda degli elementi inseriti si può ottenere sia un ambiente elegante che uno informale.

E per applicarlo non vi è bisogno di rivoluzionare tutto: per prima cosa (ed è una tendenza molto apprezzata recentemente, N.d.R.) si può puntare a creare questo contrasto a tavola tra tovaglia e posate e piatti, ottenendo un risultato molto raffinato ed elegante. O si può puntare ad aggiungere tali tocchi di contrasto con cuscini da distribuire un po’ dovunque… un po’ come si farebbe con quelli colorati in un ambiente black and white.  E mai dimenticare la tappezzeria in tal senso: le tende nere sono perfette per evidenziare l’arredo.

 

Insomma, l’eterno contrasto tra il bianco ed il nero è qualcosa che si può prendere in considerazione praticamente in ogni momento e sotto ogni sua forma applicabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>