Come arredare il bagno di un’attività commerciale

di Valentina Cervelli Commenta

Come arredare il bagno di un’attività commerciale? Anche questo tipo di realtà deve per lavoratori e clienti avere una stanza di servizio: vi siete mai chiesti se lo stile in questo caso sia importante nel complesso?

La realtà dei fatti è che esso è importante a seconda del contesto nel quale ci si trova: ovviamente ogni attività commerciale che si rispetti, sia essa grande o meno, deve poter contare su un bagno funzionale e funzionante. Esso deve essere accogliente e curato, ma lo stile, va detto, spesso non ha tutta l’importanza che gli viene data. Ovviamente se si apre un ristorante di un certo tipo ci si aspetta che l’arredamento delle sale e dei bagni segua uno stesso filone, ma più generalmente, prediamo ad esempio un bar, quello che ci si aspetta è che esso sia pulito, profumato e comodo da utilizzare.

Quindi la prima cosa da fare è occuparsi di lui seguendo lo stesso stile dell’attività commerciale, in modo tale da creare un insieme equilibrato e che non provochi spaccature: esso deve essere coerente con il resto del locale in modo tale da far permanere nel cliente che lo utilizza la stessa sensazione di soddisfazione che lo stesso avrà provato nel momento in cui è entrato. Se si punta a creare un bagno di un certo livello si può prendere in considerazione anche l’utilizzo della carta da parati apposita che dovrà essere in tinta con il colore generale dei servizi.

Gli accessori poi devono essere pensati con giudizio ed essere posti in modo tale da essere sfruttati senza impedimenti. Importante: ci si può sbizzarrire con oggetti ed arredo di design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>