Come arredare un bagno piccolo attraverso i colori

di Valentina Cervelli Commenta

Come arredare un bagno piccolo? Spesso e volentieri si deve cercare di ottenere il meglio con il poco che si ha a disposizione: ma non si deve disperare. Metratura piccola non è per forza sinonimo di cattivi risultati.

Bisogna infatti concentrarsi sulla praticità dello stesso, sul fatto che la pulizia non impiegherà molto e sulla sua peculiarità più importante: quella di poter essere personalizzato con molta più semplicità rispetto ad un bagno più grande. Ricordando che l’importante è evitare di sovraccaricare, le opzioni di arredo, sia per ciò che riguarda il mobilio che i colori sono innumerevoli: vediamo insieme le principali.

Se si vuole ottenere un bagno “morbido” del suo aspetto, lo si può dipingere con colori pastello, tenui ma coprenti allo stesso modo. Senza dubbio all’interno di una stanza di questa tipologia a guadagnarne sono la luminosità e lo stile, soprattutto se si punta al classico. Se si è più sbarazzini d’animo e non si ha paura di esprimersi si può inserire all’interno del piccolo bagno dei mobili eclettici e colorati tipo vasche da bagno dai colori fluo, toilette brillanti e specchi dalla forma e cornice insolita. Lo stesso si può fare anche con le pareti, puntando a dipingerne di scure, magari con il consiglio di un esperto, per creare profondità e contrasti.

Le tende da doccia e da finestra? Devono essere il più vive possibile e possibilmente colorate per dare un sferzata di entusiasmo all’ambiente. Bisogna puntare alla creazione di un ambiente che sia in grado di lasciare il segno e mai risultare noioso: per chi ha perplessità si può decidere però per una pittura selettiva del soffitto, di un sola parete o della porta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>