Arredare casa con i cestini

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare casa con i cestini è l’esempio più palese di come alcuni accessori, a seconda della grandezza, possano fare la differenza nell’organizzazione dell’abitazione. Piccoli particolari in grado di renderla più funzionale ed accogliente.

Senza contare che si parla, generalmente, di un approccio poco costoso ma adatto a dare vita a dei vani di stile senza impazzire: essi sono infatti acquistabili in diverse forme, dimensioni e colore e a secondo della loro foggia possono essere posizionati in maniera diversa al fine di ottenere l’effetto desiderato. I cestini sono i contenitori perfetti e possono essere lasciati in bella vista tanto quanto nascosti: l’importante è, in caso di uso come accessorio d’arredo, avere cura di scegliere la decorazione, il colore o la fantasia che più si avvicina agli stili utilizzati nei luoghi dove gli stessi vengono immessi.

Una delle modalità in cui vengono meno usati e che al contrario è in grado di impreziosire in modo importante la casa è quella di creare con degli esemplari più piccoli, delle piccole isole pensili dove inserire piante o erbe aromatiche, in modo tale da aggiungere un pizzico di verde all’abitazione in modo intelligente e non ingombrante. L’uso in cucina è ovviamente un must, a prescindere da cosa si inserirà al loro interno, a partire dal cibo fino ad arrivare a piantine ed flora commestibile. Nelle sale da pranzo essi possono divenire dei centrotavola di gusto, soprattutto se viene fatto un ottimo uso di fiori secchi e frutta.

Quel che è importante, a prescindere da tutto, è scegliere la forma giusta, in grado di adattarsi al contesto del quale farà parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>