Arredamento, le tendenze dell’estate 2021

di Valentina Cervelli Commenta

Non è mai presto per analizzare le tendenze arredamento: è grazie a loro che si può trovare ispirazione per rinnovare la propria abitazione: le tendenze previste per l’estate del 2021 non si allontanano poi tanto da quello che i designer e le intenzioni di acquisto avevano già indicato per i mesi precedenti.

Cambiare lo stile del giardino e degli esterni

Quello che è certo è che l’arrivo della stagione calda come sempre ha la sua influenza sulla scelta dell’arredamento, soprattutto quello esterno, per il quale si tende sempre a verificare le ultime tendenze, soprattutto se queste possono consentire un scelta di tipo sostenibile.  Ovviamente bisogna avere la fortuna di avere un terrazzo o un giardino.

Quest’anno, complice la speranza di poter tornare a una certa normalità le tendenze arredamento dell’estate 2021 sono particolarmente focalizzate sugli spazi esterni, gli stessi che potrebbero consentire alle persone di tornare a riunirsi. Anche per loro, come avviene per gli spazi chiusi, ad avere un ruolo fondamentale sono le luci e i colori. Per ciò che concerne l’illuminazione, quando si parla di giardini o terrazzi, di solito la luce naturale è la protagonista assoluta e deve essere gestita in modo tale da essere sfruttata al top

Questo significa nei giardini puntare a gazebo in ferro battuto che si adattano perfettamente ad arredare ma al contempo a lasciare gli giusti spazi per consentire alla luce di filtrare in modo adeguato. Tra l’altro la voglia di libertà che la pandemia di coronavirus sta causando in tutti a causa delle restrizioni, si riflette nell’arredamento con la ricerca di strutture spaziose ed ariose che non diano la sensazione di chiuso. Per gli esterni, la tendenza è quella di preferire il naturale, come il vimini e materiali simili.

Colori luminosi e divertenti

I colori di tendenza nell’estate del 2021? Di certo quelli chiari e luminosi. come l’azzurro e il verde in tutte le sue sfumature come indicato anche all’inizio di questo anno. Questa ricerca di leggerezza e di libertà è palpabile anche per ciò che concerne gli interni: il legno si conferma il padrone assoluto come negli scorsi mesi, in particolare nelle sue tinte più chiare.

Una tendenza d’arredo che sta tornando in auge è la carta da parati e la spiegazione principale di questo desiderio di tappezzeria è da trovare nella facilità che questo strumento mette a disposizione delle persone nel modificare radicalmente il look della propria casa senza dover per forza dare vita ad interventi invasivi. Tra l’altro l’ampio catalogo messo a disposizione in fantasie e materiali rende possibile coprire qualsiasi esigenza estetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>