Arredamento, le tendenze del 2021

di Valentina Cervelli Commenta

E’ arrivato quel momento dell’anno nel quale si può iniziare a delineare, con un minimo di certezza, cosa piacerà in un determinato settore l’anno successivo: ecco quindi quali sono le tendenze arredamento del 2021 secondo i principali esponenti di questo settore.

Blu, oro e luce naturale il top di tendenza

Va detto che complice il molto tempo passato in casa e il desiderio di cambiamento sviluppato, è stato possibile verificare da tempo la comparsa di alcuni dei trend che saranno parte dell’arredamento residenziale nei prossimi mesi. E proprio a causa del lockdown di marzo e di quelli attuali si è sviluppato un vero e proprio bisogno che le tendenze di arredo sono pronte a soddisfare: personalizzazione e versatilità. Con più di una punta di riguardo verso il riciclo e  un atteggiamento generale di tipo green.

Per ciò che riguarda i colori è già possibile dire che la tendenza principale del 2021 sarà il blu, insieme a molte sfumature chiare e l’oro, ovviamente declinati in modo intelligente e non pacchiano. Anche il bianco e il nero saranno apprezzati nel settore dell’arredamento, continuando a guadagnare il terreno già conquistato in questo 2020. Soprattutto in quei contesti nei quali si desidera sfruttare al massimo la luce naturale, un altro must che sarà molto ricercato nel 2021 arrivando addirittura a proporre, dove possibile, delle vere e proprie modifiche strutturali e non solo per eventuali finestre o lucernari ma anche per creare open space che siano in grado di far filtrare meglio la luce.

Metallo e legno i materiali più amati

Più in generale, in ogni tendenza, l’arredamento tenderà ad essere green in ogni suo elemento, puntando a un grande uso del legno come da tradizione scandinava, ma non solo per il mobilio: anche pavimenti e infissi saranno caratterizzati da un maggiore sfruttamento di questo materiale, trovando spazio in determinati contesti anche ai rivestimenti per le pareti in legno.

E se per gli accessori una delle tendenze 2021 che ci si aspetta saranno più seguite è quella dell’uso di materiale riciclato, frammisto a elementi naturali come conchiglie e piante, dall’altra parte il minimalismo porterà non solo a dare spazio a decorazioni in vetro per dare vita a uno stile unico, ma anche i metalli diverranno protagonisti.

Rame, bronzo e ottone troveranno posto, insieme al black metal, in tutte le stanze della casa grazie alla loro versatilità, resistenza e facilità di pulizia. La casa frutto delle tendenze del 2020 sarà tutt’altro che noiosa, tenendo conto del fatto che, anche a causa della pandemia, potrebbe rivelarsi ancora una volta una involontaria gabbia dorata nella quale vivere.

 

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>