Angolo palestra, dove costruirlo?

di Valentina Cervelli Commenta

Dove costruire il proprio angolo palestra all’interno dell’abitazione? Per quanto sarebbe più comodo ed esteticamente piacevole utilizzare una stanza a parte, spesso ci si ritrova con l’esigenza di sfruttare un vano comune: vediamo insieme come regolarci.

Come anticipato poter dedicare una stanza intera all’angolo palestra è essenzialmente la situazione ideale: non vi sarebbero problemi di spazio, sarebbe possibile inserire anche attrezzi di una certa caratura e lo stile scelto per l’arredo della propria casa non subirebbe contraccolpi. In poche parole tutto sarebbe perfetto e costruito secondo le esigenze di coloro che sfrutterebbero lo spazio. Se al contrario non si ha una metratura abbastanza ampia, vi è la necessità di trovare quel vano che per grandezza e possibilità di organizzazione possa ospitare un angolo con un paio di attrezzi ed accessori dedicati al fitness.

Di solito la stanza più adatta a tale scopo è il salone: l’ampia metratura e la natura stessa del mobilio che è possibile riscontrare al suo interno sono due fattori basilari che rendono possibile la costruzione di questo speciale angolo. In caso di arredamento moderno o industriale si può riuscire a dare vita ad una sezione fitness in grado di mimetizzarsi con il resto dell’ambiente (questo grazie ai materiali usati, N.d.R.) mentre in caso di arredamento vintage, classico o shabby chic è consigliabile provvedere ad una divisione delle due parti, magari con dei separé che riprendono lo stile generale del vano.

Insomma, crearsi il proprio angolo palestra non è così difficile se si fa attenzione alla disposizione ed ai materiali utilizzati per l’arredamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>