Vetro di Murano, cosa sapere

di Valentina Cervelli Commenta

Possedere un oggetto in vetro di Murano non è qualcosa che tutti possono permettersi, ma è di certo un atto che consente di abbellire e impreziosire i vani in cui gli accessori in questo materiale: scopriamo insieme come scegliere in modo corretto cosa acquistare.

Vetri di Murano sono pezzi unici

Partiamo da un presupposto: l’arte dei mastri vetrai di Murano è conosciuta in tutto il mondo: chi vuole acquistare degli oggetti originali deve recarsi a Murano o affidarsi ai rivenditori autorizzati di queste opere d’arte.  In commercio si possono trovare in vendita copie che però non presentano la stessa bellezza e perfezione del pezzo fatto dai mastri vetrai di murano.

La prima cosa da comprendere è che essendo il vetro lavorato a mano non esistono e mai esisteranno due oggetti in vetro di Murano uguali: potranno essere simili, ma il loro essere artigianale li rende in pratica dei pezzi unici. Per essere certi di avere davanti un originale di Murano bisogna partire dalla vivacità dei colori, dalle piccole sfumature osservabili e i particolari degli accessori: se quel che si ha davanti è anche solo una coppia di oggetti uguali non bisogna acquistare.

Il prezzo è un ulteriore fattore di molta importanza da tenere da conto: un pezzo originale di Murano non sarà mai a buon prezzo. Partiamo dalle decorazioni del vetro: di solito sono in oro 24 carati, o vengono usati foglia d’argento, platino, alessandrite. Tutti materiali di un certo valore che presuppongono un certo costo alla base e quindi anche nella vendita al dettaglio. Difficilmente un murano costerà poco. Anzi mai.

Le opere d’arte di Murano sono firmate

Se si vuole acquistare del vetro di Murano, uno dei metodi più semplice per capire se sia autentico è quello di cercare la firma dell’artista che lo ha realizzato. Quando la stessa manca, prima di procedere è bene chiedere spiegazioni al rivenditore. Questo è valido per tutti quegli oggetti che non sono calici, lampadari, bicchieri o specchi: questi infatti non prevedono la firma per la loro forma e scopo a differenza delle opere d’arte che portano sempre la firma di chi le ha create.

Prima di comprare un oggetto di Murano in un posto che non sia Murano stessa, è bene raccogliere informazioni sulla reputazione del venditore: in questo modo si potrà essere certi di affidarsi a persone valie.

Infine ma non per importanza, i vetri di Murano sono sempre accompagnati da un certificato di originalità. Sullo stesso non devono mancare:

  • nome dell’opera
  • il nome del maestro vetrario
  • l’anno di produzione
  • la fucina dove è stata realizzato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>