Tegole fotovoltaiche, eleganza e risparmio energetico

di Valentina Cervelli Commenta

Le tegole fotovoltaiche rappresentano il futuro di quell’arredamento eco-sostenibile che vuole coinvolgere con il suo impatto anche quelle aree soggette a vincoli architettonici e paesaggistici: protezioni legittime che però limitano il risparmio di coloro che vogliono investire sul miglioramento di alcune costruzioni.

Mettendo a punto un prodotto come le tegole fotovoltaiche, il mercato è stato in grado di dare vita a qualcosa di straordinario sia dal punto di vista tecnico che estetico, venendo in questo modo incontro a coloro che desiderano risparmiare sulla fornitura energetica senza rinunciare all’aspetto del proprio esterno. Va sottolineato: l’investimento iniziale è senza dubbio importante dato che una singola tegola può arrivare a costare fino a 100 euro ed un impianto arrivare a toccare i 25 mila euro totali.

Preventivi e costi

Per avere una idea precisa di quanto possa venire a costare il proprio tetto fotovoltaico è necessario richiedere un preventivo dei lavori a più aziende specializzate in questo tipo di intervento: il consiglio è quello di trovare delle ditte della zona di residenza in grado di offrire questo servizio in modo tale da poter ottimizzare almeno parte delle spese. Ecco quali sono le voci che un preventivo per il fotovoltaico dovrebbe avere:

  • costi, tipo e qualità dei materiali componenti il modulo fotovoltaico
  • costo degli altre componenti dell’impianto
  • costo di trasporto e installazione
  • costo delle pratiche burocratiche
  • prezzo di eventuali servizi aggiuntivi offerti dall’azienda installatrice.

Ovviamente è importante verificare le caratteristiche del materiale offerto tenendo da conto che se in generale spendere qualcosa di più sula qualità tende a far guadagnare di più sul lungo periodo, questo assunto è ancora più valido se ad essere prese in considerazione sono le tegole fotovoltaiche.

Caratteristiche delle tegole fotovoltaiche

Per comprendere quanto queste tegole fotovoltaiche rappresentino l’innovazione nel loro campo di riferimento è necessario studiarne la composizione: partiamo dal materiale.

Il silicio è attualmente quello più utilizzato ed il suo prezzo non è caratterizzato dalla possibilità di estrazione ( è il secondo elemento chimico più presente sulla Terra, N.d.R.) ma dalla sua purezza: maggiore sarà la stessa, più alto sarà il prezzo. Esso può essere mono o policristallino e necessita di un’esposizione diretta al sole. Il silicio amorfo (a film sottile) è invece in grado di produrre energia anche nelle giornate con meno sole seppur con una resa più bassa. Le migliori da utilizzare sono le celle CIS o GICIS, composte da seleniuro di rame indio o di rame indio gallio: il loro assorbimento e rendimento è al top.

Perché scegliere le tegole fotovoltaiche

Scegliere di installare le tegole fotovoltaiche sul proprio tetto significa poter risparmiare sulla produzione di energia elettrica ed assicurarsi consumi più contenuti senza toccare l’estetica della propria abitazione. Esse sono in grado di garantire:

  • impermeabilizzazione e protezione del tetto dagli agenti atmosferici
  • resistenza meccanica adeguata a neve, ghiaccio e vento
  • isolamento termoacustico
  • integrazione architettonica totale.

Questo ovviamente se ci si affida a personale esperto che sappia rispondere ad ogni esigenza di tipo tecnico ed estetico, offrendo un servizio completo e affidabile che possa con il tempo dare i suoi frutti ed ammortizzare l’investimento iniziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>