Stile maschile tra i trend del 2020?

di Valentina Cervelli Commenta

C’è chi sostiene che nel settore dell’arredamento questo anno sarà tra i trend anche lo “stile maschile“: ma cosa si intende? Questo approccio all’arredo di un’abitazione infatti può nascondere davvero tanti significati e molti in linea con il normale scegliere stili di arredo a seconda del proprio gusto.

Esiste davvero lo stile maschile?

Spesso e volentieri si ha una idea sbagliata di quello che è lo stile maschile e di quali siano i desideri di questa compagine dal punto di vista di mobili e arredo: è sbagliato pensare che l’approccio dell’uomo alla casa sia minimalista e semplice sul limite dello spartano. Non è affatto così, anche se si può riconoscere agli uomini il loro preferire in molti casi un approccio più diretto alla tecnologia di quello che avrebbero molte donne. Quando si parla di stile maschile di solito si evidenzia la praticità delle scelte in materia di mobili ed eventuale domotica: fattori che da soli di stilistico hanno poco o niente. A ogni modo può rivelarsi interessante entrare nella mente maschile e comprendere l’approccio dell’uomo scapolo comune.

Non si deve infatti dimenticare che molto spesso gli uomini possiedono tanto buon gusto quanto le donne e di conseguenza lo stile dell’abitazione dove vivono viene pensato in base all’estetica e non solo alla praticità. Se si dovesse categorizzare la scelta, lo stile maschile sarebbe un ottimo mix tra l’industriale e l’Urban style: questo principalmente perché colori e materiali di entrambi sono più affini alla concezione che gli uomini hanno della propria casa. Un approccio dove la tecnologia è molto presente.

Come arredare camere in linea con lo stile maschile

Quando si parla di stile maschile, che si chiami in causa un salotto o una camera da letto non cambia moltissimo. Questo perché gli stili originari ai quali si fa riferimento non sfruttano mobili di particolare fattura o troppo complessi: questo va ammesso. Ecco quindi che il salotto, quando non è prettamente in stile industriale o urban è senza dubbio arredato in modo moderno, magari con televisore molto grande che prenderà tutta la parete, difficilmente attorniato da una parete attrezzata. Non mancheranno consolle o impianti stereo di una certa portata e tutti quegli accessori digitali ed elettronici che potrebbero rivelarsi utili.

E questo assunto è valido anche in camera da letto, dove sicuramente un televisore di discrete dimensioni, quasi sempre appeso al muro, troverà spazio unito ad un arredamento spesso neutrale, ma non di rado orientato verso stili che vengono ritenuti più congeniali a una stanza il quale scopo è quello di favorire il relax e il riposo. In una stanza in stile maschile non mancheranno comodini, un armadio capiente e magari uno specchio a figura intera per consentire una completa visione del proprio outfit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>