Ristrutturare casa, prezzi e curiosità

di Valentina Cervelli Commenta

Avvalersi dell’aiuto di una ditta specializzata per ristrutturare casa rappresenta, senza ombra di dubbio, una scelta ottimale per quel che concerne l’approccio ai lavori da eseguire, ma può rivelarsi un’azione molto costosa se non si presta abbastanza attenzione alla selezione.

Quel che è necessario comprendere, se si vuole ottenere un ottimo ambiente da arredare, è che la scelta della squadra che dovrà eseguire i lavori deve essere selezionata sì gettando un occhio al risparmio, ma prima di tutto ricercando il top dal punto di vista qualitativo. Ovviamente i costi saranno diversi a seconda dell’area da sistemare e degli interventi da eseguire ma maggiore sarà la qualità, più lungo sarà il tempo nel quale non ci sarà bisogno di intervenire ulteriormente.

Preventivi seri e completi

Per fare ciò richiedere più preventivi possibili è il passo primario da eseguire: essi sono le vere fondamenta di un investimento importante. Nella ricerca del risparmio si deve pensare bene alla selezione delle ditte: richiedere i servigi di imprese edili a Roma, ad esempio, è conveniente per chi risiede nella Capitale, non per chi ne risiede all’esterno, anche se nel più più vicino hinterland. Affidarsi ad imprese locali è uno dei segreti dell’ottimizzazione dei costi, tanto quanto il verificare che la ditta edile scelta presenti tutta la documentazione necessaria all’intervento: delle falle in questa parte dei lavori possono portare a multe anche molto salate. Ecco i documenti che è necessario richiedere:

  • certificato di inizio attività (SCIA)
  • denuncia di inizio lavori (DIA)
  • documento di regolarità contributiva (DURC).

Il preventivo dal canto suo deve essere il più completo possibile. Non devono mancare le seguenti voci:

  • costo del lavoro
  • costo dei materiali
  • costo della documentazione
  • costi di gestione della sicurezza (ponteggi, strumentazione)
  • costi di macchinari specifici.

Riconoscere un’impresa edile seria

Un’impresa edile seria può essere riconosciuta facendo attenzione ad alcuni particolari: il costo preventivato, le voci elencate nel preventivo stesso e l’esperienza passata sono i più importanti.

Tutto deve essere analizzato con occhio vigile ed attento a partire dal prezzo totale dei lavori. Per quanto possa entusiasmare la possibilità di risparmiare, quasi mai a costi troppo bassi corrisponde una buona qualità: la convenienza dell’intervento non deve essere l’unica discriminante della decisione. Verificare ogni singola voce dei preventivi ricevuti consente di comprendere dove la ditta esegue il suo “sconto” e capire dove effettivamente avviene il risparmio. Se a farne le spese è il materiale da utilizzare, la ditta è da scartare a priori: spendere bene prima consente di ammortizzare adeguatamente i costi negli anni.

Per eseguire la scelta della giusta impresa edile è importante che i preventivi siano il più dettagliati possibili, presentando sia il prezzo al metro quadrato che quello finale nonché un portfolio dei lavori precedenti.

Ditta affidabile: la documentazione

Dei lavori soddisfacenti sulla propria casa possono essere eseguiti solo se l’impresa edile è davvero in regola. Per accertarsene bisogna verificare che possegga la seguente documentazione:

  • certificato di iscrizione alla Camera di Commercio Industria, Agricoltura e Artigianato
  • autocertificazione sul contratto di lavoro applicato ai lavoratori
  • il DURC, il Documento Unico di Regolarità Contributiva, che attesta la regolaritá dei contributi versati dall’impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>