Comprare casa: avventura tra trasloco e tinteggiatura

di Valentina Cervelli Commenta

Pronti per vivere una nuova avventura? Cambiare casa può rivelarsi un’esperienza eccitante e meravigliosa se si è in grado di affrontare al top ogni aspetto inerente la compravendita.

Selezionare l’appartamento o la soluzione più adatta è forse la parte più semplice: per quante esigenze si possano avere, visitare le locazioni è spesso la parte più divertente da affrontare. I veri problemi, quando si presentano, riguardano la gestione dell’arredamento e lo spostamento dei mobili da una casa all’altra.

Quanto costa un trasloco

Il costo del trasloco, l’imballaggio dei mobili che può cambiare a seconda del fatto che si usi una ditta o meno: sono molte le variabili delle quali un compratore deve tenere conto. Ed ancor di più l’attenzione deve salire all’atto della ristrutturazione dell’immobile: pavimenti e pareti devono essere sottoposti ad una corretta manutenzione. Trovare il professionista, ad esempio, che sia in grado di imbiancare perfettamente casa non è semplicissimo sebbene sia più facile trovare un’ottima squadra per eseguire un trasloco a Bologna rispetto ad una città più piccola. E se a ciò si necessità di aggiungere anche la pittura delle pareti sono due le possibilità: affidarsi al fai da te o ricercare un esperto.

E’ importante, se si sceglie la seconda opzione, verificare per prima cosa i costi attraverso la richiesta di diversi preventivi, partendo da un presupposto: selezionare un professionista per dipingere le pareti della propria casa significa poter contare su un lavoro eseguito ad opera d’arte e resistente sul lungo periodo.

Come regolarsi per avere la certezza di un servizio corretto e affidabile in ogni caso:

  • Verificare i prezzi del mercato e confrontarli con i diversi preventivi
  • Farsi fornire una lista dei servizi messi a disposizione
  • Richiedere un listino prezzi specifico che elenchi i costi feriali e festivi
  • Accertarsi se i servizi offerti risentano della zona e della metratura dell’immobile.

Per ciò che concerne il servizio di trasloco specifico va controllato il listino prezzi in base ai seguenti fattori:

  • Imballaggio
  • Smontaggio mobili
  • Piattaforma aerea – montacarichi
  • Permesso occupazione suolo pubblico.

Sono queste le variabili che portano a far salire i costi e che, a seconda della propria politica, le diverse ditte offriranno a chi necessita di aiuto nel spostare i propri mobili.

Nel verificare i prezzi proposti dalle varie ditte è importante tenere conto non solo della manodopera ma anche del materiale che verrà utilizzato: per ottenere differenti risultati dovranno essere applicate tecniche diverse che necessiteranno di tempo e strumentazione variegata. Il professionista studierà con attenzione le caratteristiche del muro da approcciare, sistemerà eventuali difetti e utilizzerà tutta la sua conoscenza ed esperienza per ottenere un risultato al top da ogni punto di vista. L’importante è non perdere di vista l’obiettivo che si voglia venga raggiunto.

Piccola spesa, massima resa

La vera discriminante, quando si deve eseguire un trasloco o si deve assumere qualcuno per la ristrutturazione della propria abitazione, è rappresentata dal tempo che si intende impiegare nella scelta della ditta che deve eseguire i lavori. Sprecare qualche minuto in più nella selezione consente di assumere professionisti maggiormente preparati ad un costo competitivo: chi è in grado di fare il proprio lavoro di solito può contare su un flusso più ampio di clienti e non ha bisogno di alzare troppo i prezzi per ovviare alla mancanza di impiego.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>