Piastrelle grandi pavimento: formato da considerare

di Valentina Cervelli Commenta

Il pavimento è una delle parti dell’abitazione alla quale di solito ogni proprietario dona maggiore cura rispetto. Utilizzare delle piastrelle grandi invece delle solite standard per ottenere dei particolari effetti dovrebbe essere qualcosa da considerare con attenzione.

Abituati come si è alle misure classiche ed alle fantasie ad esse correlate, spesso non si pensa ad esplorare tutte le opzioni che si hanno a disposizione. Ed è un vero peccato, visto che le piastrelle contribuiscono a determinarne lo stile, con i loro materiali, forme e tonalità ed allo stesso tempo è comprensibile che ci si senta un po’ spaesati davanti a tanta offerta. Le piastrelle di grande formato stanno conoscendo ora una discreta fama perché inserite all’interno delle abitazioni contemporanee per via dell’effetto di spazialità che offrono rendendo in qualche modo l’ambiente idealmente più ampio.

Le più gradevoli e dall’effetto d’impatto sono senza dubbio quelle create in stile industriale e retrò che giocando sulle sfumature dei colori, con cromie metalliche e texture materiche,  rendono il pavimento rustico ed elegante allo stesso tempo. E’ l’approccio minimalista a ripagare, anche grazie alle fughe più strette che sembrano aumentare i volumi. Pensare che questo tipo di pavimento non sia adatto a tutti i complessi residenziali è un grave errore: tale tipologia di  piastrelle infatti, grazie alla loro particolare bellezza, sono indicate non solo per le abitazioni, ma anche per hotel, locali pubblici, negozi e uffici. Non bisogna avere paure di cambiare e sperimentare nuove cose: e le piastrelle grandi per pavimento rientrano proprio in questa categoria.

Photo Credit | Marazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>