Ottimizzare la cucina, ecco come

di Valentina Cervelli Commenta

Ottimizzare la cucina? Non è un obiettivo difficile da raggiungere se ci si regola in modo corretto, sopratutto dal punto di vista logistico, basilare per far sì che lo spazio dedicato possa essere davvero a misura di uomo.

Lo spazio deve essere gestito al top, soprattutto per ciò che riguarda la scelta ed il posizionamento dei mobili. La cucina è una delle stanze più frequentate e sfruttate della casa ed una capacità di sfruttamento corretta e ampia di certo può favorire l’usufrutto della stessa. Questo significa prima di tutto puntare ad acquistare dei mobili polifunzionali che consentano di poterli impiegare in più modi, rendendoli contenitore di molti più oggetti ed accessori.

Ed è il motivo per il quale bisogna puntare ad acquistare ed installare credenze che posseggono ante, cassetti e ripiani ben strutturati secondo le proprie esigenze. Non si può acquistare dei complementi che risultino eccessivamente grandi ma assolutamente non versatili e si deve riuscire con gli stessi ad arredare tutta la stanza in piena completezza al fine di non lasciare spazi inutilizzati. I mobili se possibile devono svilupparsi principalmente in altezza, in modo tale da essere comodi e non ingombranti nemmeno nelle metrature più piccole. Dare spazio maggiore a delle ante scorrevoli potrebbe rivelarsi una soluzione davvero valida.

Per ciò che riguarda il tavolo, esso deve essere scelto in base allo spazio che si ha a disposizione: prendere in considerazione delle opzioni salvaspazio potrebbe rivelarsi molto utile per le piccole cucine. Un segreto? Colori chiari alle pareti e contrasto con gli elettrodomestici possono fare apparire la cucina più grande.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>