Infinity pools, le piscine a sfioro più belle

di Sara Commenta

Con l’arrivo della bella stagione sogniamo lunghi bagni al mare o in piscina e se il primo sogno è più difficile da realizzare per chi non vive vicino alla costa, possiamo provare con il secondo. Oggi vi proponiamo una selezione di infinity pools, le piscine a sfioro più belle.

Le abbiamo selezionate selezionate tra quelle di alcuni alberghi di lusso di area spagnola e portoghese, tra le mete delle vacanze estive favorite dagli europei, insieme alla Grecia. Ad esse ci si può ispirare per costruire la propria piscina a sfioro, se si ha la fortuna di avere lo spazio giusto a disposizione.

La prima si trova a Maiorca e si affaccia proprio sulla splendida baia di Palma con vista a 360 gradi. Non a caso questa piscina occupa uno spazio che in origine ospitava una fortezza militare, per ovvi motivi di difesa in posizione sopraelevata che garantiva una vista eccellente sui dintorni. La località si chiama Cap Rocat.

Restando nelle Baleari scopriamo la seconda piscina a sfioro più bella della selezione. Si trova nella Hacienda Na Xamena e segue l’andamento naturale del terreno e il digradare delle rocce bianche che punteggiano qua e là i vari livelli della piscina, anch’essa affacciata sul mare. La località è Ibiza.

A Tenerife, su Costa Adeje, si trova la terza piscina che vi presentiamo e che si allarga trasformandosi in una vera e propria sezione staccata dell’Oceano, visto che restandovi immersi non c’è virtualmente separazione tra l’acqua della piscina e quella del mare su cui spazia l’occhio. Si trova a Roca Nivaria.

Un salto in Portogallo ed ecco la piscina infinita di Conrad Algarve, più classica nella concezione ma arricchita da illuminazione notturna e attrezzature spa. Ideale ispirazione per chi volesse realizzare una piscina a sfioro nella propria villa e dotarla di tecnologie che offrono anche trattamenti di benessere come getti idromassaggio o riscaldamento.

Nei pressi di Lisbona si trova la piscina infinita del Memmo Hotel con vista panoramica sulla città e inaspettato rivestimento rosso che richiama e rispetta il colore dei tetti, visto che si trova in posizione elevata e offre un’esperienza inconsueta: galleggiare sulla città, guardando il mare oltre i tetti.

All’hotel W di Barcellona scopriamo infine l’ultima piscina della serie costruita per regalare un’atmosfera di completo relax, come fosse un’isola di pace appena emersa dal mare stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>