Illuminazione con lampadine vintage minimaliste

di Valentina Cervelli 1

Per illuminare adeguatamente un ambiente non vi è sempre bisogno di usare lampadari di cristallo o plafoniere da muro non sempre adatte: si può senza problemi puntare su un illuminazione con lampadine vintage minimaliste in grado di catturare l’attenzione.

Ed illuminare letteralmente e figurativamente la stanza. L’importante è scegliere bene il contesto di inserimento. E’ ovvio che in un ambiente Art Decò una lampadina unica che scene dal soffitto, per quanto possa essere decorata o di design, non sarà una scelta tra le migliori. Al contrario di un salone o di una cucina, soprattutto se in legno e calde. E’ possibile infatti sfruttare le numerose idee che in tal senso diversi produttori stanno esprimendo attraverso gadget specifici. Un esempio tra i tanti, che ha già dimostrato di adattarsi a questo tipo di ambienti è la nuova Vintage Edition 1906 di Ledvance: essa emmette una luce calda e molto morbida. Adatta con il giusto “attacco” ad essere messa in un angolo di lettura o addirittura in camera da letto accanto al proprio giaciglio.

E’ il modo in cui diffonde la luce a renderla perfetta in tal senso. O ancora, soprattutto se si vuole puntare ad un effetto particolare, la lampadina led Vintage della Kingcoo (acquistabile ad un prezzo notevole anche su un retailer come Amazon, N.d.R.) il cui filamento “ingarbugliato” è perfetto per conquistare il suo spazio sopra un tavolo importante in un salone arredato in stile industriale o minimalista.

Puntare sul particolare è ciò che renderà l’arredamento diverso: l’illuminazione non deve esulare dall’applicazione di tale concetto.

Commenti (1)

  1. What I find so intetesring is you could never find this anywhere else.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>