Dove acquistare arredamento vintage

di Sara Commenta

Chi ama l’arredamento vintage sa bene quanto anche un singolo pezzo possa dare nuova verve ad un intero ambiente, creando il giusto gioco di contrasti tra arredi moderni e pezzi chiave provenienti dal passato.

arredamento vintage

D’altronde nell’interior design guardare a ieri è diventato estremamente trendy negli ultimi anni, purché lo si faccia mantenendo i piedi ben saldi nel mondo contemporaneo: è così che si crea il più efficace mix di stili che dà alla casa una nuova personalità.

Riscoprire un vecchio baule nella soffitta della nonna o una credenza dimenticata e scrostata nel garage degli zii ci fa sentire avventurosi esploratori che scovano un tesoro. E sono tesori davvero, che però talvolta hanno bisogno di radicali interventi per essere riutilizzati nelle nostre case e tornare ad essere belli e funzionali. La migliore alternativa è la possibilità di acquistare qualche pezzo di ispirazione vintage scegliendo tra le collezioni che numerosi brand e diversi siti propongono ispirandosi al passato in un continuo dialogo con il presente.

Ma dove acquistare arredamento vintage online? Vi forniamo qualche punto di riferimento per imparare a muoversi con destrezza tra le numerose proposte del web. L’opzione migliore è lasciarvi ispirare dalla collezione di arredamento vintage di casamatastore.it che propone una ricchissima selezione di mobili vintage e complementi d’arredo relativi a diversi decenni del Novecento. Se vi trovate nella provincia di Lecce potete anche fare un salto al negozio fisico situato a Muro Leccese scegliendo dal vivo i pezzi che trovate più adatti a voi. È interessante anche la selezione di dalani.it che propone spesso arredi dal sapore retro.

Si considera vintage tutto ciò che ha più di 20 anni dunque gli stili di arredamento del secolo scorso che arrivano fino agli anni Ottanta o Novanta rientrano nella definizione. In virtù di ciò l’approccio al vintage risulta molto variegato, virtualmente adatto a tutti i gusti e pieno di spunti disparati a cui ispirarsi scegliendo il proprio decennio preferito o, meglio ancora, osando miscelarne diversi.

Arredare vintage finisce così per diventare anche un gioco molto divertente che ci permette di creare un dialogo con il passato pieno echi e ricordi che si allacciano alla storia della nostra stessa famiglia oppure attingono ad epoche che non abbiamo vissuto ma che continuano ad esercitare una spiccata influenza sullo stile contemporaneo. Ne derivano risultati sempre originalissimi perché basta aggiungere, per esempio, un elemento anni Cinquanta ad un ambiente di sapore anni Settanta per creare subito una nuova atmosfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>