Il tocco di rosso solidale della collezione (Alessi)Red

di Gianni Puglisi Commenta

Alessi ha realizzato una collezione molto particolare, elegante e raffinata, per aiutare la ricerca che lotta contro l’AIDS. Lo ha fatto scomodando alcuni tra i migliori designer in circolazione che hanno partorito queste idee fantastiche per dare un tocco di colore alla cucina. 

Apribottiglie Diabolix, i cavatappi Anna e Alessandro, Piccantino lo spezzetta peperoncino e tanti altri elementi firmati Alessi possono arricchire di colore e tono la vostra cucina e la vostra casa. Ecco qualche idea presente nello shop online del marchio in questione.

La premessa che apre ogni presentazione

Da tempo impegnata a sostenere anche altre iniziative no-profit, Alessi è orgogliosa di collaborare con (RED) e ha un’accresciuta consapevolezza dell’impatto che genera ogni contributo. Alessi dona una parte del prezzo di acquisto dei suoi prodotti al Fondo globale per la lotta all’AIDS che può fornire 4 giorni di farmaci salvavita contro l’HIV.

L’apribottiglie Diabolix

L’apribottiglie “Diabolix” (PRODUCT)RED. Nato all’interno del metaprogetto F.F.F., operazione che nei primi anni ’90 si è data l’obiettivo di scandagliare la struttura affettiva delle forme e degli oggetti, partendo dall’idea di riprodurre il processo di creazione dell’oggetto comune al mondo dei bambini e alle culture primitive, l’apribottiglie “Diabolix” è stato un grande successo, forse perché ha coniugato il magma creativo del Centro Studi Alessi con una tipologia storica del catalogo Alessi.

Il cuocitè You

Il Cuocitè “You” disegnato da Miriam Mirri arricchisce la famiglia degli oggetti che hanno il cuore come icona di riferimento. La forma conica e allungata di You da una parte agevola il riempimento e lo svuotamento del contenuto, dall’altra rende il Cuocitè adatto per essere utilizzato con qualsiasi mug. La parte finale della punta, che potrebbe facilmente intasarsi, è in materiale pieno e i fori iniziano in corrispondenza della parte vuota per agevolare lo svuotamento del Cuocitè dopo l’uso.

Gli apribottiglie Anna e Alessandro

“Anna G.” indossa un vestito rosso con un cuore bianco circondato dalle parentesi (RED) nella parte anteriore e il logo (PRODUCT)RED nella parte posteriore in basso. Best seller fin dalla sua prima produzione, nel 1994, il cavatappi Anna G. è un ironico omaggio a una donna reale, la cui faccina sorridente è divenuta negli anni una figura cult, generando una ricca famiglia di oggetti per la tavola e la cucina in diversi materiali. “Alessandro M.” è la risposta al maschile al cavatappi donna!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>