Il pizzo è davvero intramontabile?

di Alba D'Alberto 1

Il pizzo è uno dei  materiali per realizzare tende per la casa e anche se molti entrano in contatto diretto con gli artigiani, non sempre c’è soddisfazione. I ricami del pizzo proteggono dagli sguardi indiscreti ma lasciano entrare sempre la luce.

Per scegliere il giusto arredamento in pizzo dovete valutare stile e colore dei prodotti. La scelta dello stile è cruciale perché deve andare nella stessa direzione dell’arredamento della stanza. La lavorazione all’uncinetto è senz’altro importante ed ideale per gli ambienti classici e tradizionali.

Esagerare con il pizzo in un ambiente urbano potrebbe essere di cattivo gusto, meglio riservare queste delizie artigiali a contesti naturali. Un cottage di montagna è ben diverso da un appartamento in città. Comunque quanto allo stile va molto di moda il pizzo macramé. È il più diffuso e caratterizzato da versatilità su tende e finestre. Solitamente abbinato a tessuti naturali come il lino o il leggero cotone, si utilizza come merletto di bordo ondulato. Meglio preferire la distribuzione geometrica all’impatto floreale che dà un gusto retrò un po’ pesante.

Prima di acquistare o produrre in casa tende in pizzo dovete tener conto delle varie sfumature di colore. Scegliere la tinta del pizzo non è affare da poco. Ecco come orientarvi:

  • il pizzo Bianco classico è un po’ antico ma non vintage;
  • il Nero a contrasto per svecchiare l’arredo classico, per esempio in lino bianco è un opzione interessante ma potete anche giocare con le forme.
  • Il pizzo Blu, Bianco o Grigio con le rispettive tonalità si sposa con arredamenti importanti e ricchi.

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>